Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.274,78
    -53,01 (-0,15%)
     
  • Nasdaq

    13.459,80
    +80,75 (+0,60%)
     
  • Nikkei 225

    28.406,84
    +582,01 (+2,09%)
     
  • EUR/USD

    1,2222
    +0,0065 (+0,54%)
     
  • BTC-EUR

    35.739,39
    +328,45 (+0,93%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.223,78
    -29,36 (-2,34%)
     
  • HANG SENG

    28.593,81
    +399,72 (+1,42%)
     
  • S&P 500

    4.162,41
    -0,88 (-0,02%)
     

Oro: “non superata barriera psicologica di 1.800$, resta in fase laterale” (analisti)

Redazione Finanza
·1 minuto per la lettura

Giornata all'insegna della debolezza dell'oro che attende le indicazioni in arrivo stasera dalla Fed. E in particolar modo le dichiarazioni del presidente Jerome Powell. "Non essendo riuscito a superare la barriera psicologica di 1.800 dollari la scorsa settimana, l'oro è ora in una fase laterale, tra il supporto principale a 1.750 e la resistenza a 1.800", indica Carlo Alberto De Casa, capo analista di ActivTrades, spiegando che "la leggera flessione del prezzo rispecchia la lieve ripresa del rendimento dei titoli del Tesoro USA a 10 anni e questo, insieme al rafforzamento del dollaro, sta mettendo l'oro sotto pressione". Secondo l'esperto, nonostante la recente inversione, lo scenario complessivo rimane moderatamente positivo per l'oro ed è probabile che continui a scambiare lateralmente fino a quando non arriverà un nuovo catalizzatore".