Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    40.006,42
    -724,54 (-1,78%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1925
    -0,0054 (-0,45%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,50 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8605
    -0,0011 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,1082
    -0,0040 (-0,36%)
     
  • EUR/CAD

    1,5074
    -0,0087 (-0,58%)
     

Oro salirà senza tornare indietro a seconda delle decisioni della FED (analisti)

Alessandra Caparello
·1 minuto per la lettura

In territorio positivo il prezzo dell’oro stamani segnando al momento un +1% a 1794 dollari l’oncia. I rischi nel breve termine per l'oro sono al ribasso afferma Peter Kinsella, Global Head of Forex Strategy di Union Bancaire Privée (UBP) secondo cui il calo del metallo giallo non durerà a lungo. Gli investitori hanno leggermente spostato i portafogli dall'oro verso asset a più alto rendimento nel breve termine, il che spiega le variazioni di prezzo dell'oro negli ultimi mesi. “Ci aspettiamo che questi rischi al ribasso non durino a lungo” afferma Kinsella secondo cui “la FED probabilmente cercherà di far fronte all'irrigidimento della curva dei rendimenti annunciando probabilmente una politica di controllo della curva dei rendimenti. Una tale politica limiterebbe i movimenti al rialzo dei rendimenti dei bond americani a lungo termine, il che è uno sviluppo costruttivo per l'oro. Se e quando la Fed si muoverà in questa direzione, l'oro salirà senza tornare indietro. Inoltre, ci aspettiamo che il dollaro continuerà a indebolirsi nei prossimi 9 mesi, di circa il 10% su una base ponderata per il commercio. Questi due sviluppi sosterranno un continuo rialzo dell'oro nel lungo termine. Nonostante il miglioramento dell'economia globale, le banche centrali manterranno i tassi a livelli estremamente bassi per un periodo prolungato di tempo, il che sosterrà i prezzi dell'oro nel lungo termine. Nel lungo termine, un movimento a livelli di circa 2.100 dollari per oncia è del tutto fattibile.