Italia markets closed

oronavirus, Patuanelli: nessuna pressione da imprenditori

Rbr

Roma, 24 mar. (askanews) - "Non c'è stata alcuna pressione da parte degli imprenditori per farci lasciare aperte attività che non servivano. Ha prevalso un grande senso di responsabilità di parte di tutti". Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli intervenuto su Radio 102.5 rispondendo alle critiche di quanti sostengono che il governo abbia ceduto alle pressioni di Confindustria nel decreto di domenica sulla chiusura delle attività non essenziali. Patuanelli questa mattina incontrerà in videoconferenza insieme al ministro dell'Economia, Gualtieri, i sindacati che hanno aminacciato sciopero contro le troppe aperture di fabbiriche ritenute non essenziali.

Il ministro ha anche assicurato che "entro la settimana" saranno completare tutte le procedure per rendere fruibili le disposizioni economiche previste dal decreto Cura Italia.