Italia markets open in 7 hours 28 minutes
  • Dow Jones

    29.683,74
    +548,75 (+1,88%)
     
  • Nasdaq

    11.051,64
    +222,13 (+2,05%)
     
  • Nikkei 225

    26.173,98
    -397,89 (-1,50%)
     
  • EUR/USD

    0,9718
    -0,0021 (-0,21%)
     
  • BTC-EUR

    20.101,54
    +299,73 (+1,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    447,10
    +18,32 (+4,27%)
     
  • HANG SENG

    17.250,88
    -609,43 (-3,41%)
     
  • S&P 500

    3.719,04
    +71,75 (+1,97%)
     

Orrore in Nuova Zelanda: corpi di bambini ritrovati in due valige

I resti di due bambini di 5 e 10 anni sono stati trovati in due valigie acquistate all'asta in Nuova Zelanda, ad Auckland. La macabra scoperta induce a credere che la loro morte risalga ad almeno 3 anni fa come si legge in un primo rapporto della polizia che dovrà risalire ai parenti delle vittime.

Una macabra scoperta tardiva

"Le prime indicazioni suggeriscono che questi bambini ritrovati la scorsa settimana potrebbero essere morti diversi anni fa. Riteniamo che anche le valigie siano rimaste in deposito da diversi anni. La procedura d' identificazione formale è ancora in corso, il che significa che la polizia non è ancora in grado di dire nulla sull'identità dei bambini. La nostra priorità è contattare i parenti più prossimi": ha detto Tofilau Faamanuia Vaaelua il commissario che ad Auckland sta indagando sul caso.

La difficile analisi forense

La polizia ha anche detto che coloro che sono venuti in possesso delle valige non hanno alcun legame con i cadaveri ed è stato chiesto di mantenere il loro anonimato. Le valigie e i corpi sono stati esaminati a fondo da esperti forensi. UN aiuto per l'identificazione dei resti potrebbe essere agevolata dagli oggetti personali che sono stati trovati nelle valige. La polizia neozelandese sta lavorando anche con l'Interpol, sebbene si ritenga che i parenti delle vittime si trovino nel Paese.