Italia markets close in 4 hours 43 minutes
  • FTSE MIB

    24.304,46
    -498,44 (-2,01%)
     
  • Dow Jones

    34.742,82
    -34,98 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    13.401,86
    -350,34 (-2,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.608,59
    -909,71 (-3,08%)
     
  • Petrolio

    64,34
    -0,58 (-0,89%)
     
  • BTC-EUR

    45.964,79
    -2.177,12 (-4,52%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.491,79
    -69,51 (-4,45%)
     
  • Oro

    1.841,50
    +3,90 (+0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,2161
    +0,0027 (+0,22%)
     
  • S&P 500

    4.188,43
    -44,17 (-1,04%)
     
  • HANG SENG

    28.013,81
    -581,89 (-2,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.933,87
    -100,38 (-2,49%)
     
  • EUR/GBP

    0,8602
    +0,0012 (+0,14%)
     
  • EUR/CHF

    1,0969
    +0,0036 (+0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,4721
    +0,0037 (+0,25%)
     

Osservatorio Findomestic: italiani preparano la ripartenza con più spese per casa, sport e viaggi

Titta Ferraro
·2 minuto per la lettura

I progressi della campagna vaccinale e l’avvicinarsi dell’estate spingo gli italiani a un maggiore ottimismo. L'Osservatorio Mensile Findomestic di aprile evidenzia un +4,3% delle intenzioni d'acquisto. L'Osservatorio della società di credito al consumo del gruppo BNP Paribas fotografa un consumatore pronto alla ripartenza estiva tra viaggi (+12% di propensione all’acquisto), fai da te (+18%), attrezzatture sportive (+14,2%) e fotocamere (+21,4%), ma cosciente che la casa continuerà per diverso tempo a essere un luogo di lavoro e studio (PC +20,7% di intenzioni d’acquisto e tablet +6,5%) e che deve essere resa sempre più smart e confortevole (+2,7% elettronica di consumo, +9,6% ristrutturazioni e +5,3% grandi elettrodomestici). La casa è vista un elemento centrale anche dopo la pandemia e per questo gli italiani spingono per un maggior confort tra le mura domestiche. Si segnala l’incremento del 9,6% nelle intenzioni di ristrutturare casa, anche grazie alla spinta dell’eco-bonus governativo, ma anche la crescita della propensione ad acquistare una nuova abitazione (+20%). Per il segmento “mobili” è stato rilevato, invece, un calo del 13,7%, anche se la percentuale di chi progetta l’acquisto di arredo si conferma su livelli più elevati rispetto alla media dell’ultimo anno. Nell’ultimo mese si è registrato un incremento delle intenzioni d’acquisto di prodotti tecnologici in tutti i segmenti: per la telefonia crescono dello 0,9% e per PC e tablet non si ferma la corsa ad attrezzarsi per rendere l’abitazione sempre più un luogo adatto a lavoro e istruzione a distanza (rispettivamente +20,7% e +6,5%). In un’estate probabilmente senza lunghi viaggi, ma con maggiore libertà di dedicarsi ai propri hobby, crescono le intenzioni d’acquisto di fotocamere e videocamere (+21,4%).