Italia markets open in 7 hours 4 minutes
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,32 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -131,02 (-0,93%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,22 (-0,19%)
     
  • EUR/USD

    1,1875
    +0,0010 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    30.061,44
    -199,78 (-0,66%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,67 (+0,85%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     

Ossiam tra i 18 nuovi firmatari dell’impegno per la Biodiversità Finanziaria

·2 minuto per la lettura
Ossiam tra i 18 nuovi firmatari dell’impegno per la Biodiversità Finanziaria
Ossiam tra i 18 nuovi firmatari dell’impegno per la Biodiversità Finanziaria

Il Finance For Biodiversity Pledge è stato lanciato del 2020 da 26 istituzioni globali per proteggere e ripristinare la biodiversità attraverso le attività finanziarie in vista della COP 15 e della CBD nel 2021

Amundi, Aviva, Federal Finance Gestion, Ossiam e Sycomore sono alcuni dei nomi delle istituzioni finanziarie che hanno aderito con la firma alla Finance for Biodiversity Pledge avvenuta in una cerimonia online. Will McDonald, direttore Sostenibilità di Aviva, e Clarisse Simonek, responsabile di Investimenti Responsabili e Sostenibilità di Ossiam, hanno spiegato perché la biodiversità è importante per il settore finanziario e perché le rispettive organizzazioni hanno deciso di sottoscrivere il programma, a cui finora hanno aderito in totale 55 istituzioni finanziarie, che rappresentano oltre 9.000 mld di euro di attivi totali con presenza in 15 paesi.

IL LANCIO A SETTEMBRE 2020

L’evento che ha visto l’adesione di Ossiam è il terzo round di sottoscrizioni al programma, lanciato a settembre 2020 con l’adesione di 26 sottoscrittori fondatori, a cui ha fatto seguito un secondo round in dicembre con 11 ulteriori adesioni. Il Global Biodiversity Festival è un evento virtuale di 72 ore a cui partecipano scienziati, pionieri dell’ambientalismo e conservazionisti di tutto il mondo, ha luogo dal 20 fino al 23 maggio. Un’occasione di confronto e dialogo tra oltre 140 scienziati, operatori sul campo, leader ambientalisti, policy maker, economisti, esploratori e registi provenienti da oltre 50 paesi di tutti e sette i continenti.

IL GIORNO SCELTO DALLE NAZIONI UNITE

Vengono raccontate esperienze, condivise sfide e presentate soluzioni innovative. L’International Day si tiene in contemporanea il 22 maggio, giorno scelto dalla Nazioni Unite per aumentare la consapevolezza e migliorare la comprensione dei temi della bio-diversità. A settembre è previsto un nuovo round di adesioni che si terrà subito prima della Convention of Biological Diversity.

TUTTE LE 55 ADESIONI

Le 55 istituzioni che hanno aderito sinora, comprese le ultime 18, sono: ABN AMRO, Achmea, ACTIAM, Aegon, Allianz France, Amundi, ASN Bank, ASR, Aviva, AXA, Bank J. Safra Sarasin, Bankinter, Caisse des Dépôts, Change Finance, Coöperatieve Klaverblad Verzekeringen, Domini Impact, DPAM, Edmond de Rothschild, Etica Sgr, Federal Finance Gestion, First Sentier, Fondaction, HSBC, International business of Federated Hermes, Jupiter, Karner Blue Capital, Financière de l'Echiquier, LIGM, Lombard Odier, Mirova, New Forests, Nia Impact, NN Investment, NWB Bank, ODDO BHF, OIP Trust, Ossiam, Piraeus Bank, PKA, Pymwymic, Coöperatieve Rabobank, Rathbone Greenbank, Resona, Robeco, Schelcher Prince, SCOR, Storebrand, Swedbank Robur, Sycomore, Triodos, Triple Jump, UFF African Agri, Vancity, Vert e Volksbank.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli