Italia markets close in 1 hour 22 minutes
  • FTSE MIB

    24.399,10
    -403,80 (-1,63%)
     
  • Dow Jones

    34.460,74
    -282,08 (-0,81%)
     
  • Nasdaq

    13.284,44
    -117,42 (-0,88%)
     
  • Nikkei 225

    28.608,59
    -909,71 (-3,08%)
     
  • Petrolio

    65,05
    +0,13 (+0,20%)
     
  • BTC-EUR

    45.674,40
    -1.793,69 (-3,78%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.579,26
    +1.336,59 (+550,76%)
     
  • Oro

    1.828,50
    -9,10 (-0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0040 (+0,33%)
     
  • S&P 500

    4.154,84
    -33,59 (-0,80%)
     
  • HANG SENG

    28.013,81
    -581,89 (-2,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.942,84
    -80,51 (-2,00%)
     
  • EUR/GBP

    0,8604
    +0,0014 (+0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0974
    +0,0040 (+0,36%)
     
  • EUR/CAD

    1,4706
    +0,0022 (+0,15%)
     

Ottimismo prosegue, ampio focus su cripto valute da debutto

Bruno Chastonay
·3 minuto per la lettura

Tolta l’attesa sul dato USA dei prezzi al consumo, senza sorprese rilevanti si cercano nuovi fattori, con un focus sempre sull’inflazione, il virus e vaccini. I timori per l’INFLAZIONE sono in rientro graduale, e vanno a consolidare / stabilizzare maggiormente YIELDS, grazie anche alla robusta domanda per le ASTE governative di lungo termine. I timori di TAPERING da FED e ECB sono in rientro, dopo i recenti commenti di una economia sempre in necessità di aiuti, sostegno, a lungo. In aumento i timori e le voci di fallimento possibile per il BOND HUARONG CINA, praticamente sotto controllo statale, con una fase di riduzione del supporto, graduale, per il settore, voluto dal Governo. Il VIRUS prosegue la sua strada, con nuovi record vedi INDIA, e rallentamenti, vedi UK, mentre sui VACCINI proseguono le tensioni. Problemi collaterali, veri o no, mettono in crisi Astra Zeneca, e ora Johnson&Johnson, con vari stop o limitazioni alla loro distribuzione, e con EU che cancella i contratti sottoscritti dalla loro scadenza. I mercati optano per una prossima fase di RIAPERTURE, e quindi per una RIPRESA delle attività, come IEA agenzia PETROLIO, che aumenta le sue previsioni di domanda. AEREI e NAVI-CROCIERE che prevedono una ripartenza nei prox mesi. Scarso l’interesse dei DEBITI, in ampio rialzo, livelli record, e di bassa SOSTENIBILITA’, globale, e quindi “male comune, mezzo gaudio”. Stessa sorte per i DATI economici, l’aumento dei FALLIMENTI, DISOCCUPAZIONE, calo CONSUMI, COMMERCIO. Inizia con oggi la pubblicazione degli UTILI societari del 1trimestre, con le principali grandi BANCHE USA, con ASPETTATIVE molto elevate, e in netto rialzo recentemente. Anche qui, molto interesse attorno all’uso della LEVA finanziaria, agli eccessi, dopo quanto accaduto a Archegos, Greensill, per citare le piu’ recenti. Settore che vede maggiore stress, aumento dei casi di fallimento, da settembre i casi piu’ eclatanti con Softbank, RobinHood, MelvinGME, Greensill, Archegos, SPAC’s (special purpose aquisition company, che nel 2019/20 assegni in bianco per 6 volte i depositi), seguono ARKK, TAN, CANNABIS, e ora HUARON Cina.

Le società che sono in cerca di capitali, liquidità, tramite EMISSIONI, titoli e bonds, AUCAP, che vengono penalizzate nelle quotazioni. Sempre elevate le ASTE governative, con domanda per lunghi periodi robusta. Sempre elevato, a nuovi record, i BUYBACK, e in aumento le vendite di IMMOBILI commerciali di proprietà, a seguito di necessità di riduzione costi, rientro capitali, cambio di abitudini e home working. POLITICA sempre fragile, e tensioni GEOPOLITICA elevata, con UKR, TAIW, ARTICO a contrapporre USA e CINA, URSS, e con EU nel mezzo, molto divisa. Grande interesse nel settore delle CRIPTO VALUTE, con il debutto di COINBASE, ultimo step per renderlo pubblico/quotato ufficialmente. Debutto da doll250, per valutazione di 65bln, contro un primo debutto inizio marzo per doll 90bln. Settore che è valutato a doll 2.2trillions, con un +300% da nov2020. E prossimamente, le VALUTE DIGITALI, basate sulle Banche Centrali. OGGI marcati INDICI mix, sotto tono, giusto sotto record massimi. Meglio ASIA, cede JPN. Cedono banche, assicurazioni, auto, telefonia, e salgono lusso, orologi, aerei e crociere, tecno sostenuti, positivi farma. Focus utili banche Usa, positivi, sopra attese. YIELDs stabili, con nervosismo latente, SPREAD stabili. COMMODITY stabili, cedono METALLI, meglio ALU. PETROLIO calo inventari usa, aumento prev domanda IEA, sostengono. Sulle VALUTE un DOLLARO nuovamente su min3 settimane, con maggiore sostegno nel durante, cede CHF, YEN, EURO, a favore di GBP, ANGLO, URSS, EST-Eu, YUAN, ASIA, con calo INDIA ulteriore. Sostenuto LATAM, ex BRAS, ARG deboli. Rimbalzo TURK da nuovo governatore Bca Centrale, positive NORDICHE, grazie ad un DOLLARO sotto tono e YIELDS stabilizzati. CRIPTO +4/12pc, in attesa debutto COINBASE. 1.ETF Bitcoin doll 1bln di assets. Valutazione settore doll 2.2trln. dai CHARTS situazione generale invariata, con oversold DOLLARO, overbought e livelli resistenza per INDICI, tetto/resistenza e overbought per EURO. Prese profitto su METALLI, COMMODITY prosegue, entro previsione rialzo domanda, e stato eco reale attuale.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online