Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    41.414,80
    +169,50 (+0,41%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1916
    -0,0063 (-0,52%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,51 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8612
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1085
    -0,0036 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,5068
    -0,0094 (-0,62%)
     

S&P 500: correzione favoriscono i long

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

Dopo lo stop di lunedì per il Washington’s Birthday, l’S&P 500 ha iniziato un nuovo ritracciamento dopo aver archiviato nuovi massimi storici. Con la discesa di ieri, i prezzi potrebbero dar vita a una correzione con obiettivo principale a 3.925 punti, dove passa la trendline ottenuta collegando i massimi del 9 novembre 2020 e 11 gennaio 2021. Guardando alla situazione intraday da un grafico a 30 minuti si evidenzia come i corsi abbiano accelerato dopo la violazione della trendline di breve disegnata con i minimi del 15 e 16 febbraio 2021. A questo punto, una volta rotto il sostegno a 3.925 punti i venditori avrebbero la possibilità di mettere nel mirino la zona dei 3.900 punti, che già in passato aveva dato vita a diversi rimbalzi e dove transita il livello dinamico che unisce i massimi del 28 gennaio e 3 febbraio 2021. Come diciamo da diversi numeri, la zona di concentrazione di domanda più importante risulta quella dei 3.825 punti, che potrebbe costituire una base interessante per assistere ad un ritorno dei compratori. Dal punto di vista operativo, si potrebbero attendere correzioni proprio fino ai 3.825 punti per valutare strategie di matrice long con stop loss localizzato a 3.795 punti e obiettivo a 3.860 punti. Al lato short si potrebbe guardare nel brevissimo periodo, specie in caso di un veloce ritorno a 3.950 punti. Lo stop loss sarebbe quindi individuabile a 3.970 punti, mentre il target a 3.915 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 3.825 punti con stop loss a 3.795 punti e obiettivo a 3.860 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 3.200,0000 NLBNPIT10CX0 16/06/2021

TURBO LONG 3.300,0000 NLBNPIT10CY8 16/06/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short possono essere valutate da 3.950 punti con stop loss a 3.970 punti e target a 3.915 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 4.500,0000 NLBNPIT10XB2 16/06/2021

TURBO SHORT 4.400,0000 NLBNPIT10XA4 16/06/2021

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online