Italia markets close in 2 hours 10 minutes
  • FTSE MIB

    24.337,45
    +176,07 (+0,73%)
     
  • Dow Jones

    34.137,31
    +316,01 (+0,93%)
     
  • Nasdaq

    13.950,22
    +163,95 (+1,19%)
     
  • Nikkei 225

    29.188,17
    +679,62 (+2,38%)
     
  • Petrolio

    61,70
    +0,35 (+0,57%)
     
  • BTC-EUR

    45.610,24
    -174,89 (-0,38%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.279,58
    +16,62 (+1,32%)
     
  • Oro

    1.784,50
    -8,60 (-0,48%)
     
  • EUR/USD

    1,2039
    0,0000 (-0,00%)
     
  • S&P 500

    4.173,42
    +38,48 (+0,93%)
     
  • HANG SENG

    28.755,34
    +133,42 (+0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.004,20
    +27,79 (+0,70%)
     
  • EUR/GBP

    0,8682
    +0,0043 (+0,50%)
     
  • EUR/CHF

    1,1036
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,5046
    +0,0006 (+0,04%)
     

S&P 500: ecco i livelli da monitorare

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

Dopo i forti rialzi del 22 marzo 2021, le quotazioni dell’S&P 500 hanno preso una pausa. È tuttavia da segnalare la continua forza del fronte dei compratori, che riescono a riassorbire senza particolari difficoltà i brevi ribassi. La struttura tecnica del principale indice di Borsa statunitense rimane orientata al rialzo. Sul grafico giornaliero è ben visibile un modello di Engulfing bullish non ancora confermato: una validazione del pattern permetterebbe agli acquirenti di testare la resistenza a 3.982 punti per poi aggiornare i massimi storici toccando l’obiettivo più volte menzionato dei 4.000 punti, dove passa la linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 9 novembre 2020 e 8 gennaio 2021. Un segnale negativo si avrebbe invece con l’approdo dei prezzi a ridosso dei 3.825 punti, dove transita la trendline che unisce i top del 16 e 24 febbraio 2021. Per il mantenimento dell’impostazione positiva rimane comunque importante che i corsi non scendano al di sotto dei 3.800 punti. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di matrice long da 3.840 punti con uno stop loss a 3.825 punti e un target a 3.865 punti. Per l’operatività short invece, questa avrebbe la possibilità di essere valutata da 3.900 punti. Lo stop loss sarebbe individuato a 3.942 punti, mentre il target sul livello di concentrazione di domanda a 3.850 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 3.840 punti con stop loss a 3.825 punti e obiettivo a 3.865 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 3.200,0000 NLBNPIT10CX0 16/06/2021

TURBO LONG 3.300,0000 NLBNPIT10CY8 16/06/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 3.900 punti con stop loss a 3.942 punti e target a 3.850 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 4.500,0000 NLBNPIT10XB2 16/06/2021

TURBO SHORT 4.400,0000 NLBNPIT10XA4 16/06/2021

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online