Italia markets close in 3 hours 58 minutes
  • FTSE MIB

    24.138,64
    +49,99 (+0,21%)
     
  • Dow Jones

    33.821,30
    -256,33 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    13.786,27
    -128,50 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.508,55
    -591,83 (-2,03%)
     
  • Petrolio

    61,76
    -0,91 (-1,45%)
     
  • BTC-EUR

    45.444,32
    -1.354,45 (-2,89%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.242,27
    +7,85 (+0,64%)
     
  • Oro

    1.782,60
    +4,20 (+0,24%)
     
  • EUR/USD

    1,2013
    -0,0027 (-0,23%)
     
  • S&P 500

    4.134,94
    -28,32 (-0,68%)
     
  • HANG SENG

    28.621,92
    -513,81 (-1,76%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.969,60
    +29,14 (+0,74%)
     
  • EUR/GBP

    0,8620
    -0,0014 (-0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,1024
    +0,0007 (+0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,5128
    -0,0042 (-0,28%)
     

S&P 500: ecco i livelli da monitorare

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

Le quotazioni dell’S&P 500 sono riuscite a violare il livello di concentrazione di domanda a 3.900 punti. La violazione di tale sostegno ha provocato una decisa accelerazione da parte dei prezzi, i quali si sono riportati sul supporto a 3.850 punti, dove si è verificato un primo rimbalzo da parte dei corsi. Tuttavia, con la recente flessione i corsi hanno invalidato il pattern Engulfing messo a segno tra la seduta del 19 e quella del 22 marzo 2020. Tale segnale, particolarmente negativo, potrebbe ora aprire la strada ad un approdo verso i 3.825 punti, dove passa la trendline che unisce i top del 16 e 24 febbraio 2021. Al momento, rimane importante che le quotazioni si mantengano al di sopra dei 3.800 punti, soglia psicologica dove transitano le trendline ottenute collegando i minimi del 10 e 12 novembre 2021 e di quella disegnata con i massimi del 2 settembre e quelli del 9 novembre 2020. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di matrice long al di sopra della resistenza a 3.906 punti. Lo stop loss sarebbe localizzato a 3.885 punti, mentre l’obiettivo a 3.935 punti. Per l’operatività di stampo short, questa avrebbe la possibilità di essere valutata da 3.897 punti. Lo stop loss sarebbe individuato a 3.956 punti, mentre il target sul livello di concentrazione di domanda a 3.916 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 3.906 punti con stop loss a 3.885 punti e obiettivo a 3.935 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 3.200,0000 NLBNPIT10CX0 16/06/2021

TURBO LONG 3.300,0000 NLBNPIT10CY8 16/06/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 3.940 punti con stop loss a 3.956 punti e target a 3.916 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 4.500,0000 NLBNPIT10XB2 16/06/2021

TURBO SHORT 4.400,0000 NLBNPIT10XA4 16/06/2021

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online