Italia markets close in 7 hours 27 minutes
  • FTSE MIB

    23.246,50
    -18,36 (-0,08%)
     
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.408,17
    -255,33 (-0,86%)
     
  • Petrolio

    59,96
    -0,68 (-1,12%)
     
  • BTC-EUR

    40.801,89
    +1.901,51 (+4,89%)
     
  • CMC Crypto 200

    983,72
    -2,93 (-0,30%)
     
  • Oro

    1.718,80
    -4,20 (-0,24%)
     
  • EUR/USD

    1,2006
    -0,0054 (-0,44%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     
  • HANG SENG

    29.095,86
    -356,71 (-1,21%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.708,70
    +2,08 (+0,06%)
     
  • EUR/GBP

    0,8649
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1026
    +0,0008 (+0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,5231
    -0,0001 (-0,00%)
     

S&P 500: indice verso i top storici

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

Sul principale indice di Borsa USA, l’S&P 500, i venditori hanno avuto vita breve. Sul grafico giornaliero si nota come i prezzi siano riusciti a reagire prontamente a ridosso della linea di tendenza ottenuta collegando i minimi del 10 e 12 novembre 2020 e sembrano pronti per tornare in area di massimi storici. Osservando l’andamento dei prezzi sul 30 minuti si evidenzia come dopo l’approdo in zona 3.675 punti i corsi siano riusciti ad innescare un rally che ha permesso al paniere di rompere senza troppi problemi la resistenza a 3.775 punti. Questa violazione è particolarmente importante perché è stata accompagnata da quella della trendline ottenuta collegando i massimi del 26 e 28 gennaio 2021. I prezzi sono quindi stati in grado di interrompere la serie di top decrescenti in atto dalla scorsa settimana e sembrano quindi avere tutte le carte in regola per tornare a testare i massimi storici. Per gli operatori ribassisti, solo una discesa al di sotto dei 3.762 punti potrebbe fornire qualche indicazione di debolezza nel breve periodo. Operativamente si potrebbero valutare strategie di matrice long in caso di ritracciamento verso i 3.776 punti. Lo stop loss sarebbe localizzato a 3.758 punti, mentre l’obiettivo a 3.800 punti. Per quanto riguarda il lato short si potrebbe tentare di mirare a un eccesso in zona 3.865 punti. In questo caso lo stop loss sarebbe identificabile a 3.880 punti e il target a 3.840 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie di matrice long valutabili da 3.776 punti con stop loss sarebbe a 3.758 punti e obiettivo a 3.800 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie di stampo short possono essere valutate su eccessi a 3.865 punti con stop loss a 3.880 punti e target a 3.840 punti.

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online