Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.565,41
    -317,06 (-1,18%)
     
  • Dow Jones

    34.725,47
    +564,69 (+1,65%)
     
  • Nasdaq

    13.770,57
    +417,79 (+3,13%)
     
  • Nikkei 225

    26.717,34
    +547,04 (+2,09%)
     
  • Petrolio

    87,29
    +0,68 (+0,79%)
     
  • BTC-EUR

    33.810,21
    +733,44 (+2,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    863,83
    +21,37 (+2,54%)
     
  • Oro

    1.792,30
    -2,70 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1152
    +0,0005 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.431,85
    +105,34 (+2,43%)
     
  • HANG SENG

    23.550,08
    -256,92 (-1,08%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.136,91
    -48,06 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8320
    -0,0008 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0375
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4232
    +0,0044 (+0,31%)
     

S&P 500: momentum in calo sui massimi

·2 minuto per la lettura

Le quotazioni dell’S&P 500 si mantengono in area di massimi storici nonostante una fase di debolezza a cavallo tra le sedute di contrattazioni del 2021 e 2022. Nella seduta del 30 dicembre il principale indice azionario USA è riuscito ad aggiornare nuovamente i massimi storici, mantenendosi comunque al di sotto sia della soglia psicologica dei 4.800 punti che della trendline ottenuta collegando i massimi del 5 e 22 novembre 2021. Dagli attuali livelli il principale indice di Borsa USA potrebbe iniziare una correzione, che avrebbe maggiori probabilità di verificarsi nel caso in cui i venditori riuscissero ad effettuare una discesa confermata sotto i 4.730 punti. Se ciò dovesse accadere, il successivo obiettivo sarebbe posto a 4.700 punti. Una contrazione al di sotto di questo intorno darebbe ai venditori l’opportunità di portarsi verso i 4.620 punti, dove passa la trendline disegnata con i minimi dell’1° e 4 ottobre 2021. Un segnale positivo di breve periodo si avrebbe con una violazione dei 4.815 punti. In tal caso il successivo obiettivo sarebbe identificato a 4.850 punti. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie long dai 4.620 punti. Lo stop loss sarebbe collocato a 4.560 punti, mentre il target a 4.710 punti. L’operatività short potrebbe essere valutata in caso di ritorno verso i 4.765 punti. Lo stop loss sarebbe posto a 4.815 punti, mentre l’obiettivo a 4.700 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 4.620 punti con stop loss a 4.560 punti e obiettivo a 4.710 punti.

S&P 500 Turbo Unlimited Long

S&P 500 Turbo Unlimited Long

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 4.765 punti con stop loss a 4.815 punti e obiettivo a 4.700 punti.

S&P 500 Turbo Unlimited Short

S&P 500 Turbo Unlimited Short

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli