Italia markets close in 7 hours 30 minutes
  • FTSE MIB

    24.585,30
    -106,16 (-0,43%)
     
  • Dow Jones

    34.077,63
    -123,04 (-0,36%)
     
  • Nasdaq

    13.914,77
    -137,58 (-0,98%)
     
  • Nikkei 225

    29.100,38
    -584,99 (-1,97%)
     
  • Petrolio

    64,04
    +0,66 (+1,04%)
     
  • BTC-EUR

    44.930,86
    -2.907,92 (-6,08%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.220,27
    -78,69 (-6,06%)
     
  • Oro

    1.772,70
    +2,10 (+0,12%)
     
  • EUR/USD

    1,2071
    +0,0031 (+0,25%)
     
  • S&P 500

    4.163,26
    -22,21 (-0,53%)
     
  • HANG SENG

    29.118,87
    +12,72 (+0,04%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.007,35
    -12,56 (-0,31%)
     
  • EUR/GBP

    0,8628
    +0,0023 (+0,27%)
     
  • EUR/CHF

    1,1037
    +0,0029 (+0,26%)
     
  • EUR/CAD

    1,5078
    -0,0003 (-0,02%)
     

S&P 500: pattern Engulfing punta ai 4.000 punti

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

Nella seduta di ieri le quotazioni dell’S&P 500 hanno dato il via a un pattern di Engulfing rialzista rimbalzando sul livello di concentrazione di domanda a 3.900 punti. Se il modello dovesse essere confermato con una sua rottura dei top, i compratori potrebbero avere tutte le carte in regola per tentare un approdo verso i 4.000 punti, zona di passaggio della linea di tendenza del 9 novembre 2020 e dell’8 gennaio 2021. Questa ipotesi acquisirebbe ancora più forza nel caso in cui il principale indice di Borsa statunitense riuscisse a superare la resistenza a 3.982 punti, che nelle scorse sessioni di contrattazioni ha sempre respinto gli attacchi degli acquirenti. Al contrario una flessione al di sotto dei 3.900 punti permetterebbe ai venditori di effettuare il pullback della trendline disegnata con i top del 6 e 24 febbraio 2021, transitante a 3.840 punti. La struttura grafica potrebbe invece peggiorare nel caso di una discesa al di sotto della soglia psicologica dei 3.800 punti, che potrebbe spingere le quotazioni nuovamente a ridosso dei 3.725 punti. Operativamente, le strategie long sarebbero valutabili da 3.840 punti con uno stop loss a 3.825 punti e un target a 3.865 punti. Per quanto concerne l’operatività short invece, questa avrebbe la possibilità di venire valutata da 3.900 punti. Lo stop loss sarebbe individuato a 3.942 punti, mentre il target sul livello di concentrazione di domanda a 3.850 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 3.840 punti con stop loss a 3.825 punti e obiettivo a 3.865 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 3.200,0000 NLBNPIT10CX0 16/06/2021

TURBO LONG 3.300,0000 NLBNPIT10CY8 16/06/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 3.900 punti con stop loss a 3.942 punti e target a 3.850 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 4.500,0000 NLBNPIT10XB2 16/06/2021

TURBO SHORT 4.400,0000 NLBNPIT10XA4 16/06/2021

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online