Italia markets close in 2 hours 9 minutes
  • FTSE MIB

    23.944,94
    -143,71 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    33.821,30
    -256,33 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    13.786,27
    -128,50 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.508,55
    -591,83 (-2,03%)
     
  • Petrolio

    60,92
    -1,75 (-2,79%)
     
  • BTC-EUR

    46.178,52
    -707,62 (-1,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.274,10
    +39,68 (+3,21%)
     
  • Oro

    1.785,80
    +7,40 (+0,42%)
     
  • EUR/USD

    1,2009
    -0,0032 (-0,26%)
     
  • S&P 500

    4.134,94
    -28,32 (-0,68%)
     
  • HANG SENG

    28.621,92
    -513,81 (-1,76%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.954,18
    +13,72 (+0,35%)
     
  • EUR/GBP

    0,8640
    +0,0006 (+0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,1024
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,5166
    -0,0004 (-0,03%)
     

S&P 500: prezzi verso i massimi storici

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

Le quotazioni del principale indice di Borsa USA, l’S&P 500, sembrano ormai dirette verso nuovi massimi storici. Come detto nei precedenti numeri di questa newsletter, della trendline ottenuta collegando i massimi del 16 e 24 febbraio 2021 ha scatenato un movimento propedeutico a una nuova fase ascendente. L’obiettivo potrebbe trovarsi a ridosso della soglia psicologica dei 4.000 punti, dove transita la trendline che unisce i top del 9 novembre 2020 a quelli dell’8 gennaio 2021. Guardando il grafico a 30 minuti si nota come la struttura ascendente sia rafforzata anche dalla rottura della linea di tendenza disegnata con i massimi del 4 e 8 marzo 2021. Per assistere ad un ritracciamento si dovrebbe invece attendere una rottura del supporto a 3.900 punti, che potrebbe attrarre discese almeno fino ai 3.860 punti. La struttura tecnica subirebbe invece un cambiamento a favore dei venditori nel breve periodo nell’eventualità di una rottura del livello di concentrazione di domanda a 3.880 punti. Per il mantenimento della struttura ascendente di breve periodo è fondamentale che i corsi si mantengano al di sopra dei 3.800 punti. Operativamente, si potrebbero valutare i long mirando alla tenuta dei 3.900 punti. Lo stop loss sarebbe individuabile a 3.858 punti, mentre l’obiettivo a 3.950 punti. Gli short sarebbero valutabili da 3.890 punti e avrebbero stop loss a 3.930 punti e target a 3.840 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long possono essere valutate da 3.900 punti con stop loss localizzato a 3.858 punti e obiettivo a 3.950 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 3.200,0000 NLBNPIT10CX0 16/06/2021

TURBO LONG 3.300,0000 NLBNPIT10CY8 16/06/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 3.890 punti con stop loss a 3.930 punti e l’obiettivo a 3.840 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 4.500,0000 NLBNPIT10XB2 16/06/2021

TURBO SHORT 4.400,0000 NLBNPIT10XA4 16/06/2021

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online