Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    44.986,88
    -6.735,36 (-13,02%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

S&P 500: solide resistenze a 3.900 punti

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

Continuano le dimostrazioni di forza sull’S&P 500, che nella seduta di ieri ha convalidato la rottura della linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 16 e 24 febbraio 2021. Continua quindi il movimento rialzista iniziato con il pattern di Engulfing disegnato dalle candele del 4 e 5 marzo 2021, il quale è riuscito a riassorbire la veloce rottura della trendline che collega i massimi del 2 settembre e 9 novembre 2020 e di quella che unisce i minimi del 10 e 13 novembre 2020. Guardando la situazione dal grafico a 30 minuti, si evidenzia come le quotazioni stiano arrancando per superare la linea di tendenza ottenuta con i massimi del 4 e 8 marzo. Se dovessero ripartire le vendite, nel breve periodo le quotazioni potrebbero tentare un approdo verso i 3.820-3.810 punti, dove passa un livello supportivo particolarmente importante. Per il mantenimento della struttura ascendente di breve periodo comunque, è fondamentale che i corsi si mantengano al di sopra dei 3.800 punti. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di matrice long mirando alla tenuta del sostegno a 3.812 punti. Lo stop loss sarebbe individuabile a 3.790 punti, mentre l’obiettivo a 3.850 punti. Per quanto invece concerne l’operatività di stampo short, queste sarebbero valutabili da 3.857 punti e avrebbero stop loss individuabile a 3.895 punti. Il target avrebbe la possibilità di essere individuato a 3.810 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long possono essere valutate da 3.812 punti con stop loss localizzato a 3.790 punti e obiettivo a 3.850 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 3.200,0000 NLBNPIT10CX0 16/06/2021

TURBO LONG 3.300,0000 NLBNPIT10CY8 16/06/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 3.857 punti con stop loss a 3.895 punti e l’obiettivo a 3.810 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 4.500,0000 NLBNPIT10XB2 16/06/2021

TURBO SHORT 4.400,0000 NLBNPIT10XA4 16/06/2021

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online