S&P: L'Italia ha bisogno di una chiara maggioranza di governo

L'Italia ha bisogno di una chiara maggioranza di governo per uscire dalla crisi. Lo afferma Standard & Poor's . L'agenzia di rating avverte in una nota che se l'esito del voto delle prossime elezioni dovesse essere incerto l'Italia rischia di non portare avanti le riforme necessarie a ristabilire la crescita. S&P osserva che nonostante le riforme del Governo Monti le prospettive dell'economia italiana "restano limitate dalla rigidità del mercato del lavoro, da un settore dei servizi fortemente protetto e dall’elevato carico fiscale su occupazione e imprese". S&P teme che se il mandato del prossimo governo non sarà forte in entrambi i rami del Parlamento le misure necessarie per sostenere le prospettive di crescita di medio termine non verranno implementate. S&P sottolinea a proposito che i rischi per il profilo dell'Italia sono attualmente legati più alla crescita che alla disciplina fiscale. S&P indica che l'economia è da tempo il punto debole del nostro Paese. S&P ricorda  che nei primi dieci anni di vita della zona euro l'Italia ha registrato il più basso aumento del PIL pro capite di tutti i Paesi dell'Unione Europea.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito