Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    47.813,50
    +1.612,23 (+3,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2168
    +0,0100 (+0,83%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8694
    +0,0012 (+0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4751
    +0,0088 (+0,60%)
     

S&P: piano Next Generation EU e l'atteso incremento del PIL

Daniela La Cava
·1 minuto per la lettura

Il piano Next Generation EU potrebbe portare a un incremento del Prodotto interno lordo (Pil) dell'1,5% nei prossimi cinque anni secondo uno scenario a basso impatto e del 4,1% in uno scenario ad alto impatto, sulla base di diverse ipotesi sulla tempistica degli esborsi, l'assorbimento dei fondi e i moltiplicatori di crescita legati alla spesa pubblica. È quanto scrive S&P Global Ratings in un report pubblicato oggi. In particolare, il piano mira a una crescita che riduca i divari economici all’interno dell’Unione Europea, anche attraverso riforme nazionali strutturali, che promuova la transizione verso un'economia green e digitale e che rafforzi il ruolo internazionale dell'euro. "Consideriamo il piano a livello dell'UE un sostegno al merito creditizio dei sovrani europei, sebbene la capacità dei governi nazionali di attuare riforme strutturali dipenda dall’appianamento degli squilibri economici che sono peggiorati a causa della pandemia ", ha affermato Frank Gill, analista di S&P Global Ratings.