Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.251,35
    +209,76 (+1,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,67
    -3,82 (-1,13%)
     
  • Oro

    1.781,90
    -23,60 (-1,31%)
     
  • EUR/USD

    1,1965
    +0,0051 (+0,43%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8994
    +0,0078 (+0,87%)
     
  • EUR/CHF

    1,0819
    +0,0022 (+0,21%)
     
  • EUR/CAD

    1,5537
    +0,0035 (+0,23%)
     

PA, Basso(WindTre): società ed economie resilienti richiedono regole

Voz
·1 minuto per la lettura

Roma, 3 nov. (askanews) - "L'infrastruttura più importante da realizzare per costruire società ed economie resilienti è quella delle regole: non possiamo costruire un mondo nuovo seguendo le regole utilizzate per un mondo superato". Lo ha affermato Roberto Basso, Direttore External Affairs & Sustainability di WindTre, secondo quanto riporta una nota intervenuto al Forum PA. "La Commissione europea - ha aggiunto Basso - ha indicato obiettivi quantitativi chiari e raggiungibili per ridurre l'impatto delle attività umane sull'ambiente, il governo italiano ha fatto propria quella visione, ora occorre procedere di conseguenza, tracciando una strategia coerente. Servono, innanzitutto, un mercato unico digitale e una serie di nuove applicazioni, a partire da quelle legate al 5G, in grado di cambiare l'esperienza di connettività e di ripensare il concetto di neutralità. Su questi altri temi, è necessario un confronto aperto che coinvolga il legislatore, le autorità indipendenti, gli operatori e le organizzazioni civiche".