Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.718,81
    -12,08 (-0,05%)
     
  • Dow Jones

    34.347,03
    +152,97 (+0,45%)
     
  • Nasdaq

    11.226,36
    -58,96 (-0,52%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,03
    -100,06 (-0,35%)
     
  • Petrolio

    76,28
    -1,66 (-2,13%)
     
  • BTC-EUR

    15.841,57
    -136,41 (-0,85%)
     
  • CMC Crypto 200

    386,97
    +4,32 (+1,13%)
     
  • Oro

    1.754,00
    +8,40 (+0,48%)
     
  • EUR/USD

    1,0405
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • S&P 500

    4.026,12
    -1,14 (-0,03%)
     
  • HANG SENG

    17.573,58
    -87,32 (-0,49%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.962,41
    +0,42 (+0,01%)
     
  • EUR/GBP

    0,8595
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9837
    +0,0023 (+0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,3906
    +0,0028 (+0,20%)
     

Pa, Csel: "AppIo, Genova capoluogo di Regione più attivo con ben 32 servizi offerti"

(Adnkronos) - Per AppIO, punto di accesso per interagire con i servizi pubblici locali e nazionali direttamente dallo smartphone, il numero di installazioni totali è giunto a quota 31,6 milioni contro i 23 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. Lo spettro di servizi comunali che possono essere veicolate da questa App è vastissimo e in continuo ampliamento. La App può essere un mezzo per recapitare ai cittadini avvisi su scadenze dei tributi, multe, servizi scolastici, passi carrabili, impianti sportivi, servizi sociali, scadenze dei documenti identificativi. Lo rileva il rapporto elaborato da Csel per l'Adnkronos nel quale esamina alcuni indicatori utili per misurare lo stato di avanzamento di alcuni dei principali servizi digitali.

Dal 2023 inoltre, stando a quanto annunciato lo scorso luglio dall’ex Ministro per l’Innovazione tecnologica e la transizione digitale, la App dovrebbe offrire la possibilità anche di mostrare la patente di guida in formato digitale. Lo sbarco dei Comuni sulla App può dirsi pressocché completo ma persistono abissali differenze tra il numero di servizi che poi effettivamente vengono offerti dai Comuni attraverso questo mezzo. Per quanto riguarda i 20 comuni capoluogo di Regione, ad esempio, si spazia da Aosta che non ha ad oggi servizi attivi (ne viene solo annunciato uno in arrivo, il “Modulo prenotazioni”) al comune di Genova che è in assoluto il più attivo tra i 20 e ne ha ben 32 già disponibili.

Questo l’elenco dei servizi attivati sull’AppIo dall’amministrazione del capoluogo ligure: Abbonamento Amt, avviso bonario per sanzioni al codice della strada, avviso di pagamento Tari, avviso disponibilità cedole librarie, avviso per agevolazione tariffaria, avviso scadenza Isee per canone di locazione, canone di locazione scaduto, carta d'identità, chiusura servizio ristorazione scolastica, comunicazione apertura pratica cancellazione irreperibilità, comunicazione stato avanzamento pratiche anagrafiche, contravvenzioni, domanda di rimborso libri di testo, fascicolo del cittadino, messaggi di servizio all'utenza dell'edilizia residenziale pubblica, notifica stato istanza su verbali polizia locale, pagamento insufficiente contravvenzioni, pratica di Arpal disponibile sul fascicolo del cittadino, rimozione veicoli, rinnovo autorizzazione Genova parcheggi, ristorazione scolastica e servizi comunali, scadenza contratto locazione, scadenza prestito libri, SegnalaCi (rende nota l’avvenuta risoluzione di una segnalazione inoltrata dai cittadini attraverso SegnalaCi, la piattaforma del Comune di Genova tramite cui ogni cittadino può formulare suggerimenti e segnalazioni su mappa per il miglioramento della qualità dei servizi offerti e la vivibilità della città), servizi e avvisi di cortesia, servizi in manutenzione, servizio di attestazione annuale di pagamento servizi scolastici anno precedente, servizio elettorale, servizio elettorale - albo scrutatori, servizio informativo - iniziative e corsi per te, servizio iscrizione allerta protezione civile e tutela della salute.

Seguono Roma Capitale (23), Perugia (22), Trieste (19), Trento (18), Campobasso, Napoli e Potenza (13), Bologna, Firenze e Venezia (12), Cagliari e Milano (11), Catanzaro e Torino (10), L’Aquila (9), Ancona (7), Bari (4) e Palermo (3).