Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.363,02
    -153,44 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,06 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,59 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,81
    +0,19 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    35.506,80
    +30,02 (+0,08%)
     
  • CMC Crypto 200

    955,03
    +5,13 (+0,54%)
     
  • Oro

    1.812,50
    -18,70 (-1,02%)
     
  • EUR/USD

    1,1872
    -0,0024 (-0,20%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,30
    -27,47 (-0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8534
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0739
    -0,0026 (-0,25%)
     
  • EUR/CAD

    1,4790
    +0,0001 (+0,00%)
     

Pac, Mantegazza (Uila): con accordo di stanotte intesa a un passo

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 25 giu. (askanews) - "Con l'accordo trovato questa notte sui piani strategici tra Parlamento, Commissione e Consiglio sta per nascere la nuova PAC che dal 2023 offrirà risposte sostenibili su un triplice fronte: ambientale, economico e sociale. Le soluzioni individuate, anche se destinate ad entrare in vigore progressivamente, segnano una svolta storica. Con questa intesa l'Unione manderà a tutti i suoi cittadini e a tutte le sue aziende un segnale inequivocabile: le filiere produttive o le aziende che non riescono a creare lavoro senza sfruttamento saranno sempre più messe ai margini della società fino, ci auguriamo, a scomparire". Lo afferma in una nota Stefano Mantegazza, segretario generale Uila, commentando l'intesa trovata nelle ultime ore al 'Jumbo Trilogo', in corso a Bruxelles tra Commissione, Consiglio e Parlamento europeo.

"I negoziati proseguiranno anche oggi su temi rilevanti, e solo nei prossimi giorni ci sarà il via libera definitivo ma come UILA vogliamo sin da ora esprimere la nostra soddisfazione per il lavoro compiuto dal nostro Governo e dai nostri Parlamentari. Un ringraziamento particolare a Paolo De Castro che ha sostenuto da sempre con grande determinazione le proposte avanzate più di 20 anni fa dal sindacato italiano e portate avanti in Europa dall'Effat per una PAC che, nel sostenere i bilanci delle aziende agricole, le impegnasse anche al rispetto dei contratti e delle leggi sociali" prosegue Mantegazza.

"Il gigantesco piano di investimenti promosso dalla Unione per rispondere alla pandemia deve essere l'occasione irripetibile per scelte di business che promuovano un'idea diversa di lavoro, dando il giusto valore alle persone e mettendole al centro della ripresa economica. Come UILA - conclude Mantegazza - siamo impegnati affinché la condizionalità sociale, che la PAC porterà con sé, non sia causa di appesantimenti burocratici per le aziende che, anzi, devono vedere ridotti gli attuali oneri e su questo fronte vigileremo con la stessa attenzione con la quale chiederemo controlli efficaci e puntuali".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli