Italia Markets closed

Padre della sposa uccide la figlia e il genero, poi tenta il suicidio

Tragedia alle nozze, padre della sposa uccide la figlia e il genero

Tragedia in Australia. Due giovani sposi sono stati uccisi alla vigilia di Capodanno. Le vittime sono state freddate dal padre di lei, che pare non avesse più rapporti diretti con la figlia. La ragazza si chiamava Lindita Musai e aveva 25 anni. Il marito era invece il 29enne Veton Musai.

Il duplice omicidio è avvenuto a Melbourne. L’assassino ha 55 anni e ha esploso i colpi di arma da fuoco nella mattinata del 31 dicembre. Un testimone avrebbe riferito di averlo visto nascosto in un cespuglio. All’improvviso ha compiuto un balzo per sorprendere i due sposi e ucciderli.

LEGGI ANCHE: Sposo mostra il video del tradimento della sposa durante il matrimonio

Un cugino di Veton ha scritto su Facebook: “Oggi ho perso una persona a me cara. Mio cugino Veton è stato assassinato assieme alla sua meravigliosa moglie. Non resta altro da fare per tutti noi se non confidare in dio. Ma come può un padre uccidere la sua stessa figlia? Il diavolo è davvero in mezzo a noi”.

La coppia si era sposata da pochi mesi. Lindita è morta sul posto mentre Veton è deceduto in ospedale. Anche il padre killer è finito al pronto soccorso, piantonato dalla polizia. Infatti subito dopo avere ammazzato la figlia e il genero, ha tentato il suicidio, rivolgendo la pistola contro di sé. L’uomo è ferito ma non in modo grave.

GUARDA ANCHE - Pogba si scatena al matrimonio del fratello