Italia markets close in 5 hours 2 minutes
  • FTSE MIB

    23.785,30
    +103,73 (+0,44%)
     
  • Dow Jones

    31.802,44
    +306,14 (+0,97%)
     
  • Nasdaq

    12.609,16
    -310,99 (-2,41%)
     
  • Nikkei 225

    29.027,94
    +284,69 (+0,99%)
     
  • Petrolio

    65,72
    +0,67 (+1,03%)
     
  • BTC-EUR

    45.386,41
    +3.114,79 (+7,37%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.091,82
    +67,62 (+6,60%)
     
  • Oro

    1.702,50
    +24,50 (+1,46%)
     
  • EUR/USD

    1,1916
    +0,0064 (+0,54%)
     
  • S&P 500

    3.821,35
    -20,59 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    28.773,23
    +232,40 (+0,81%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.782,79
    +19,55 (+0,52%)
     
  • EUR/GBP

    0,8577
    +0,0008 (+0,09%)
     
  • EUR/CHF

    1,1089
    -0,0002 (-0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,5002
    +0,0008 (+0,05%)
     

Palermo, Roberta uccisa a 17 anni: fidanzato fermato per omicidio

Primo Piano
·2 minuto per la lettura
Pietro Morreale e Roberta Siragusa
Pietro Morreale e Roberta Siragusa

La Procura di Termini Imerese ha disposto il fermo di Pietro Morreale, il fidanzato di Roberta Siragusa, la ragazza di 17 anni trovata senza vita in un burrone a Caccamo, in provincia di Palermo. Il 19enne è accusato di omicidio volontario e occultamento di cadavere.

I tre punti fermi dell'inchiesta

Tre i punti che hanno portato i carabinieri e la procura di Termini Imerese al fermo: in primo luogo perché è stato il ragazzo a presentarsi in caserma domenica mattina e a far ritrovare il corpo della fidanzata, con evidenti segni di bruciature, portando i carabinieri nel luogo impervio in fondo ad un dirupo. Poi perché sabato sera, poco dopo mezzanotte, è andato via dalla festa nelle campagne di Caccamo da solo con la vittima e, non di secondaria importanza investigativa, perché gli amici con cui la coppia era alla festa confermano una scenata di gelosia durante la serata.

GUARDA ANCHE: Un anno di Codice rosso

L'interrogatorio

Il 19enne è stato messo torchio tutta la notte, avrebbe risposto ad alcune domande ma davanti al magistrato non ha confessato il delitto e non ha confermato le parole confuse che avrebbe detto ai militari appena arrivato in caserma domenica mattina. Oltre all'interrogatorio del sospettato, i carabinieri per tutta la giornata hanno sentito gli amici della vittima per ricostruire cosa è successo fra Roberta e Pietro durante la festa nella casa di campagna, ma soprattutto la natura del rapporto fra i due.

LEGGI ANCHE: Il racconto di un'amica: "La vidi con un occhio nero in estate”

La gelosia di Pietro

Dal racconto di alcune amiche, sarebbero emersi episodi di estrema gelosia di Pietro nei confronti di Roberta. I militari hanno poi controllato tutte le immagini di videosorveglianza dei distributori di carburante della zona. Le bruciature sul corpo della 17enne potrebbero essere infatti il tentativo di bruciare il corpo da parte dell'assassino.

Com'è morta Roberta?

Su come è morta la ragazza, se prima è stata uccisa e poi gettata nel burrone o se è morta per la caduta, sarà l'autopsia in programma fra oggi e domani a dare le prime risposte.

GUARDA ANCHE: In Francia il braccialetto elettronico contro i femminicidi