Italia markets open in 8 hours 20 minutes
  • Dow Jones

    29.926,94
    -346,96 (-1,15%)
     
  • Nasdaq

    11.073,31
    -75,29 (-0,68%)
     
  • Nikkei 225

    27.311,30
    +190,80 (+0,70%)
     
  • EUR/USD

    0,9796
    -0,0088 (-0,89%)
     
  • BTC-EUR

    20.341,83
    -343,97 (-1,66%)
     
  • CMC Crypto 200

    456,11
    -7,01 (-1,51%)
     
  • HANG SENG

    18.012,15
    -75,85 (-0,42%)
     
  • S&P 500

    3.744,52
    -38,76 (-1,02%)
     

Panetta (Bce) resiste a pressioni per diventare ministro Economia - fonti

Fabio Panetta, membro del comitato esecutivo della Bce, a Roma

di Giuseppe Fonte e Giselda Vagnoni

ROMA (Reuters) - Fabio Panetta, membro del comitato esecutivo della Bce, resiste alle avance di Giorgia Meloni che lo vuole nuovo ministro dell'Economia in caso di vittoria della coalizione di destra alle elezioni di domenica prossima, secondo quanto riferito da due fonti politiche a Reuters.

Meloni, leader di Fratelli d'Italia e probabile nuovo premier stando agli ultimi sondaggi, vorrebbe che Panetta sostituisse Daniele Franco alla guida del Tesoro italiano, ma il banchiere centrale ha chiarito di non essere interessato al ruolo, secondo le fonti.

Panetta preferirebbe invece diventare governatore della Banca d'Italia, hanno aggiunto le fonti.

Dopo una più che trentennale carriera in Bankitalia, Panetta, 63 anni, è entrato a far parte del Comitato esecutivo della Banca centrale europea (Bce) a inizio 2020.

Il mandato di Ignazio Visco, che ha 72 anni e guida la Banca d'Italia dal 2011, scadrà a ottobre 2023.

Una terza fonte vicina al dossier conferma che Panetta è ritenuto il candidato principale per sostituire Visco.

Il governo svolge un ruolo chiave nella nomina del capo della Banca d'Italia, nell'ambito di una complessa procedura che richiede anche la consultazione del consiglio Superiore di Via Nazionale.

Un portavoce della Bce ha affermato che Panetta non intende commentare.

L'ufficio stampa della Meloni non è stato disponibile per un commento.

Il nuovo ministro dell'Economia, chiunque sarà, dovrà aiutare l'Italia a far fronte al peggioramento del quadro macroeconomico dovuto alla crisi energetica, aggravata dalla guerra in Ucraina.

La Bce ha aumentato i tassi di interesse di riferimento di 75 punti base questo mese e ha promesso ulteriori rialzi, dando priorità alla lotta contro l'inflazione e complicando gli sforzi di Roma di disinnescare il rischio di una recessione e ridurre contemporaneamente l'enorme debito pubblico italiano.

In un'intervista televisiva, Giorgia Meloni ha detto oggi che non è il momento di parlare di incarichi ministeriali.

Meloni aveva già rifiutato di rispondere su un possibile ruolo di Panetta in un futuro governo conservatore in un'intervista rilasciata a Reuters il 25 agosto, ma in quell'occasione aveva aggiunto che Panetta era una persona "di altissimo livello".

Il leader della Lega Matteo Salvini, alleato di Meloni nella coalizione di destra, si è detto contrario alla possibilità di affidare a tecnocrati incarichi chiave, tra cui il ministero dell'Economia.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Sabina Suzzi)