Italia markets open in 6 hours 9 minutes
  • Dow Jones

    34.764,82
    +506,50 (+1,48%)
     
  • Nasdaq

    15.052,24
    +155,40 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    30.189,09
    +549,69 (+1,85%)
     
  • EUR/USD

    1,1751
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • BTC-EUR

    38.092,61
    +1.053,21 (+2,84%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.121,46
    +12,54 (+1,13%)
     
  • HANG SENG

    24.510,98
    +289,44 (+1,19%)
     
  • S&P 500

    4.448,98
    +53,34 (+1,21%)
     

Panico tra i clienti Ing Italia: conti bloccati e maxi addebiti. La banca rassicura

·1 minuto per la lettura
- (Photo: twitter)
- (Photo: twitter)

Brutta sorpresa per i clienti italiani di Ing, la banca olandese del Conto Arancio. Molti di loro si sono visti segnalare addebiti di miliardi di euro (in alcuni casi pari a 234 miliardi, anche conteggiati per due volte, segnalano alcuni clienti via social) e bloccare il conto. Ai correntisti oggi è arrivato un messaggio rassicurante segno che si è trattato di un errore risolto: “Per un errore tecnico, l’addebito del servizio sms alert che potresti aver visualizzato ieri aveva qualche zero di troppo ed il tuo saldo era di conseguenza negativo”. Ing scrive inoltre ha propri correntisti: “Ci scusiamo per il disagio. L’anomalia è stata risolta dai nostri tecnici in poche ore e tutto è tornato a posto”

“Confermiamo che alcuni clienti ieri sera hanno visualizzato sul proprio conto corrente un addebito eccessivo del servizio di sms alert che potrebbe avere causato loro alcuni disagi. Si è trattato di un errore tecnico e non di un attacco da parte di hacker. L’anomalia è stata risolta dai nostri tecnici in breve tempo e in tarda serata la situazione è totalmente rientrata. Tutti i clienti coinvolti stanno ricevendo da ING una comunicazione con le opportune scuse”. Questa la posizione ufficiale di ING dopo l’allarme sollevato nella giornata di ieri per molti clienti italiani della banca olandese a causa l’errata comunicazione di addebiti esosi sul loro conto corrente.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli