Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.435,57
    -314,14 (-1,68%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8623
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0002
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Parla la Lagarde e l’Euro Dollaro Sale sopra 1,0750

Il prezzo dell’euro dollaro viene scambiata intorno al livello chiave 1,0750 dopo la recente decisione di politica monetaria della Banca Centrale Europea. La BCE ha mantenuto i tassi in attesa, come ampiamente previsto, ma dichiarando un rialzo di 25 punti base (0,25%) nel mese di luglio, il primo rialzo dopo oltre 10 anni. Il fiber inizialmente è sceso sotto 1,0700, esattamente a 1,0687, ma si è rapidamente ripreso nonostante i politici abbiano rivisto al rialzo i dati sull’inflazione.

I funzionari della BCE vedono un inflazione annua al 6,8% per quest’anno, per poi scendere al 3,5% nel 2023 e al 2,1% l’anno successivo. Dal punti di vista della crescita, questa è stata rivista al ribasso al 2,8% nel 2022 e al 2,1% per i successivi due anni. Inoltre, la Lagarde ha evidenziato che per settembre è previsto un altro rialzo dei tassi, presumibilmente di 25 punti base, ma tutto dipenderà dalle prospettive di inflazione a medio termine.

E alla fine è arrivata l’aggressività della BCE

La presidente della BCE Christine Lagarde ha tenuto un discorso che ha fatto scatenare una certa volatilità  sull’euro dollaro, in particolare durante il consueto Q&A. Comunque, si mette in evidenzia che sono stati pubblicati un dato importante degli Stati Uniti, le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione, le quali per la settimana precedente, hanno riportato un dato peggiore del previsto (229.000 unità vs 210.000 unità).

Pericolo scampato per una BCE non aggressiva che poteva riportare il fiber al di sotto di 1,0700 ma quest’idea è svanita nel momento in cui la BCE ha aperto le porte ad un aumento di 50 punti base a settembre se l’inflazione sarà sostenuta.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni euro dollaro

Al momento della scrittura il prezzo dell’euro dollaro quota 1,0755, in rialzo giornaliero dello 0,35%. Il cambio è vicino al limite superiore dell’attuale fase laterale che potrebbe comportare, alla rottura long, ad un’estensione dei guadagni e al raggiungimento del primo obiettivo rialzista rappresentato dal target intermedio 1,1019.

Da attenzionare una possibile correzione che dovrebbe comunque essere vista come un ritracciamento di brevissimo termine.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli