Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.950,74
    -149,88 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    33.926,01
    -127,93 (-0,38%)
     
  • Nasdaq

    12.006,96
    -193,86 (-1,59%)
     
  • Nikkei 225

    27.509,46
    +107,41 (+0,39%)
     
  • Petrolio

    73,23
    -2,65 (-3,49%)
     
  • BTC-EUR

    21.662,30
    -287,23 (-1,31%)
     
  • CMC Crypto 200

    535,42
    -1,43 (-0,27%)
     
  • Oro

    1.865,90
    -50,40 (-2,63%)
     
  • EUR/USD

    1,0797
    -0,0114 (-1,05%)
     
  • S&P 500

    4.136,48
    -43,28 (-1,04%)
     
  • HANG SENG

    21.660,47
    -297,89 (-1,36%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.257,98
    +16,86 (+0,40%)
     
  • EUR/GBP

    0,8954
    +0,0038 (+0,43%)
     
  • EUR/CHF

    0,9993
    +0,0030 (+0,30%)
     
  • EUR/CAD

    1,4454
    -0,0067 (-0,46%)
     

Parma flop nel derby, il Pisa è irresistibile

Getty Images

Si accorcia la classifica della Serie B dopo i primi due anticipi della 14ª giornata. Parma e Ternana hanno infatti sprecato l'occasione di avvicinarsi ai primissimi posti, venendo battute rispettivamente in casa dal Modena per 2-1 e sul campo del Pisa per 3-1 e restando ancorate a quota 22 punti.

Sorprendente il ko dei crociati, che al Tardini non perdevano il derby contro i canarini dal 1983: la squadra di Tesser approccia meglio la partita piazzando l'uno-due decisivo tra il 18' e il 26', con un colpo di testa di Falcinelli e un eurogol al volo di Bonfanti, sostituto dell'ultim'ora dell'infortunato Diaw.

Da quel momento il Parma, al primo ko interno della stagione, il terzo nelle ultime sei partite, ha attaccato a testa bassa, non andando però oltre qualche mischia e qualche tiro dalla distanza oltre al rigore di Vazquez che aveva riacceso le speranze al 26' della ripresa. Il Modena sale a 17 punti e si allontana dalla zona playout.

Si allunga a cinque invece la striscia di partite senza successi della Ternana, che dopo tre pareggi per 0-0 cede nettamente all'"Arena Garibaldi-Romeo Anconetani" al cospetto di un Pisa in gran forma: la squadra di D'Angelo è imbattuta dopo il ritorno in panchina del tecnico allontanato al termine della scorsa stagione per fare posto a Maran.

I toscani salgono a 18 punti, a -2 dalla zona playoff, grazie al nono risultato utile di fila e alla terza vittoria consecutiva in casa: Ternana tramortita da tre gol nel primo tempo, segnati da Tramoni al 19', Beruatto al 32' e Barba al 40'. Partipilo prova a riaprire il match allo scadere, ma nella ripresa per le Fere ci sarà solo un predominio sterile, con tanti cross e pochi tiri. Anzi, la miglior occasione è di Beruatto (palo).