Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.116,40
    +278,24 (+0,80%)
     
  • Nasdaq

    14.761,29
    +80,23 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    27.641,83
    -139,19 (-0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1871
    -0,0006 (-0,05%)
     
  • BTC-EUR

    31.990,11
    -1.005,73 (-3,05%)
     
  • CMC Crypto 200

    925,56
    -17,88 (-1,90%)
     
  • HANG SENG

    26.194,82
    -40,98 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    4.423,15
    +35,99 (+0,82%)
     

Pasta Sgambaro: in 2021 grano Marco Aurelio oltre 15% proteine

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 22 lug. (askanews) - Oltre 2.000 chilometri percorsi da nord a sud, e ritorno, 6 regioni visitate, circa 30 tra agricoltori e cooperative incontrati, e infiniti campi dorati pronti alla mietitura ammirati dal Veneto alla Puglia, passando per l'Emilia-Romagna: si è ripetuto anche quest'anno il viaggio in Italia di Pierantonio Sgambaro per selezionare il miglior grano duro che si trasformerà nella pasta Sgambaro.

Un vero e proprio rito che si ripete da vent'anni esatti, da quando - nel 2001 - il pastifico veneto ha scelto di utilizzare solo grano duro italiano per produrre la propria pasta. Sgambaro, presidente dell'impresa di famiglia spiega che "il clima di giugno è stato dalla parte di chi ama gustare la pasta di alta qualità e ha premiato il lavoro degli agricoltori nei mesi precedenti. La varietà Marco Aurelio, che utilizziamo per la nostra pasta Etichetta Gialla, ha superato il 15% di proteine in tutte le aree dove è coltivato: un ottimo risultato, considerando che la media del totale raccolto varia dai 12,50 ai 14 punti percentuali, in base al territorio".

L'annata 2021 verrà messa in produzione a partire dal prossimo settembre. Nel frattempo, il Marco Aurelio "riposa" nei silos di Cerignola (Puglia) e Castello di Godego (Veneto) di proprietà dell'azienda. Arriva qui subito dopo la mietitura ed è conservato con metodi che evitano l'uso di pesticidi. Verrà poi macinato direttamente nel mulino all'interno del pastificio: una filiera corta e controllata che porta sulla tavola dei consumatori una pasta non solo salutare e con ottime proprietà organolettiche, ma anche sicura. Le giornate di caldo secco dello scorso giugno hanno contributo alla piena maturazione di un grano duro sano e senza difetti all'aspetto. Anche in aree come l'Emilia-Romagna il tasso di umidità è stato del 9%, un valore sorprendentemente più basso della media del totale raccolto, che oscilla di solito tra il 10,5% della Puglia all'11,5% delle regioni più a nord. La ridotta umidità e l'assenza di micotossine favoriranno un'ottima conservabilità della materia prima.

Quest'anno Sgambaro ha stoccato 20mila tonnellate di grano duro che copriranno la produzione fino al 2022, pari a 14mila tonnellate di pasta che sarà distribuita sia in Italia sia all'estero. Il prezzo della materia prima sarà concordato come sempre nei prossimi mesi, ma anche in annate non particolarmente favorevoli il pastificio ha riconosciuto una giusta remunerazione ai produttori.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli