Italia markets open in 1 hour 18 minutes
  • Dow Jones

    34.479,60
    +13,40 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    14.069,42
    +49,12 (+0,35%)
     
  • Nikkei 225

    29.122,91
    +174,18 (+0,60%)
     
  • EUR/USD

    1,2107
    0,0000 (-0,00%)
     
  • BTC-EUR

    32.606,97
    +3.375,06 (+11,55%)
     
  • CMC Crypto 200

    983,79
    +41,97 (+4,46%)
     
  • HANG SENG

    28.842,13
    +103,23 (+0,36%)
     
  • S&P 500

    4.247,44
    +8,26 (+0,19%)
     

Patuanelli: per combattere caporalato serve collaborazione

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 8 giu. (askanews) - "Per combattere il caporalato è indispensabile la collaborazione dei produttori e delle associazioni di categoria". Lo scrive sul proprio profilo Facebook il ministro delle Politiche agricole Stefano Patuanelli che oggi ha incontrato i rappresentanti di FLAI CGIL, che gli hanno consegnato l'ultimo numero del 'Rapporto Agromafie e Caporalato'.

"Il tema - commenta il ministro - rappresenta un dramma che il nostro Paese vive da anni e che va affrontato in maniera radicale. Stiamo lavorando all'adozione di misure per strutturare una cornice di garanzia alla dignità dei lavoratori e contro le irregolarità e il lavoro nero".

"È in dirittura di arrivo il decreto legislativo - aggiunge Patuanelli - che ho fortemente voluto per contrastare le pratiche sleali e garantire la massima tutela ai braccianti, gli anelli più deboli della filiera agroalimentare. C'è bisogno di una svolta in questo senso, e il ripristino del bonus di 800 euro è solo il primo tassello: stiamo infatti collaborando con il Ministero del Lavoro per rafforzare ulteriormente gli ammortizzatori sociali nel settore. Inoltre, aver potenziato i contratti di filiera, con uno stanziamento di 1,2 miliardi nell'ambito della programmazione complementare del PNRR, ci aiuterà a potenziare la catena del valore per una più equa distribuzione della ricchezza".