Italia Markets open in 7 hrs 28 mins

Paura per Luca Toni, l'ex calciatore rapinato in casa

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Luca Toni (Photo by Marco Piraccini/Archivio Marco Piraccini/Mondadori Portfolio via Getty Images)
Luca Toni (Photo by Marco Piraccini/Archivio Marco Piraccini/Mondadori Portfolio via Getty Images)

Attimi di terrore per Luca Toni, ex campione del mondo con la Nazionale di calcio. Il 43enne è stato rapinato mentre si trovava nella sua villa di Montale, frazione di Castelnuovo Rangone (Modena). L’ex attaccante era appena rincasato venerdì 23 ottobre insieme ai figli, poco prima dell’ora di cena. Una banda di tre malviventi, armati di pistola, hanno fatto irruzione nell’abitazione e minacciato l’ex calciatore. I ladri sono riusciti a farsi consegnare denaro e valori e poi a fuggire a bordo di una Audi nera. Un quarto rapinatore era rimasto in auto in attesa dei complici.

Fortunatamente per Toni e famiglia solo un grosso spavento, ma il pericolo corso è stato grosso. “Sono stati brutti momenti”, ha ammesso l’ex bomber, che ha chiesto discrezione sulle indagini.

Gli esperti della scientifica hanno ricercato tracce o indizi: sono state controllate anche le telecamere della zona. Si teme che la banda sia la stessa che dalla primavera scorsa va all’attacco dei bancomat della zona.

GUARDA ANCHE - Diletta Leotta, la verità sul furto in casa