Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.766,09
    +280,08 (+1,14%)
     
  • Dow Jones

    34.382,13
    +360,68 (+1,06%)
     
  • Nasdaq

    13.429,98
    +304,99 (+2,32%)
     
  • Nikkei 225

    28.084,47
    +636,46 (+2,32%)
     
  • Petrolio

    65,51
    +1,69 (+2,65%)
     
  • BTC-EUR

    40.463,43
    +244,84 (+0,61%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,33
    +39,77 (+2,93%)
     
  • Oro

    1.844,00
    +20,00 (+1,10%)
     
  • EUR/USD

    1,2146
    +0,0062 (+0,51%)
     
  • S&P 500

    4.173,85
    +61,35 (+1,49%)
     
  • HANG SENG

    28.027,57
    +308,90 (+1,11%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.017,44
    +64,99 (+1,64%)
     
  • EUR/GBP

    0,8610
    +0,0014 (+0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0943
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,4697
    +0,0005 (+0,04%)
     

Pegasus di Mustier e Arnault lancia Spac ad Amsterdam

·1 minuto per la lettura
Jean Pierre Mustier, ex Ceo di Unicredit

LONDRA (Reuters) - Il veicolo di investimento promosso dall'ex amministratore delegato di UniCredit Jean Pierre Mustier e dall'uomo più ricco di Francia Bernard Arnault ha avviato l'Ipo di una Spac da 500 milioni di euro ad Amsterdam.

È quanto ha riferito uno degli intermediari dell'operazione.

Pegasus Acquisition Company Europe Bv mira a sfruttare le opportunità nel settore dei servizi finanziari, ed è l'ultima di una serie di quotazioni simili in Europa e negli Stati Uniti.

Pegasus è sostenuta dagli sponsor istituzionali Tikehau Capital e Financière Agache - il veicolo di investimento di Arnault - e dagli sponsor individuali Diego De Giorgi e Jean Pierre Mustier, secondo un messaggio dei bookrunner per gli investitori visionato da Reuters.

Altri 100 milioni di euro saranno forniti incondizionatamente da Tikehau e Financière Agache come contratto di acquisto a termine per l'acquisizione.

L'operazione dovrebbe concludersi entro questa settimana e il trading su Euronext Amsterdam dovrebbe iniziare giovedì 29 aprile.

I quattro sponsor si sono inoltre impegnati a investire un importo complessivo di 55 milioni di euro in unità Ipo.

Citi e JPMorgan sono i bookrunner dell'operazione.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Roma Stefano Bernabei, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)