Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.119,20
    +504,20 (+2,33%)
     
  • Dow Jones

    31.500,68
    +823,32 (+2,68%)
     
  • Nasdaq

    11.607,62
    +375,43 (+3,34%)
     
  • Nikkei 225

    26.491,97
    +320,72 (+1,23%)
     
  • Petrolio

    107,06
    +2,79 (+2,68%)
     
  • BTC-EUR

    20.184,47
    +101,69 (+0,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    462,12
    +8,22 (+1,81%)
     
  • Oro

    1.828,10
    -1,70 (-0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,0559
    +0,0034 (+0,33%)
     
  • S&P 500

    3.911,74
    +116,01 (+3,06%)
     
  • HANG SENG

    21.719,06
    +445,19 (+2,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.533,17
    +96,88 (+2,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8603
    +0,0025 (+0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0099
    -0,0012 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,3603
    -0,0071 (-0,52%)
     

Pensionati morti in casa a Forlì, lo spettro della setta e la paura della fine del mondo

coppia trovata morta a forlì
coppia trovata morta a forlì

Coppia trovata morta a Forlì in casa: spunta l’ipotesi del doppio suicidio. Pare, inoltre, che le vittime facessero parte di una setta e che attendessero l’arrivo dell’apocalisse.

Coppia trovata morta a Forlì, ipotesi doppio suicidio

Nella serata di sabato 21 maggio, intorno alle ore 20:00, le forze dell’ordine si sono recate presso un’abitazione situata a Spinello, frazione di Santa Sofia, in provincia di Cesena-Forlì. In questo contesto, hanno rinvenuto in camera da letto i corpi senza vita di due pensionati, identificati come Paolo Neri, 67 anni, e Stefania Platania, 65 anni.

In primo momento, era stata formulata l’ipotesi dell’omicidio-suicidio ma, con il proseguire delle indagini, pare che i coniugi si siano entrambi suicidati con una pistola. Secondo quanto riferito da ForlìToday, infatti, sembrerebbe che sul luogo del delitto siano state rinvenute due pistole che i coniugi detenevano legalmente e che le due vittime si siano suicidate contemporaneamente. Inoltre, i militari hanno recuperato un biglietto che riportava un ultimo saluto rivolto ai figli.

A quanto si apprende, i coniugi erano ex dipendenti del Senato in pensione che risiedevano a Roma e che stavano trascorrendo una vacanza nella loro seconda casa. I cadaveri di Neri e Platania sono stati scoperti dai carabinieri a seguito delle segnalazioni dei figli della coppia che non riuscivano a mettersi in contatto con i genitori da due giorni.

I corpi di Paolo Neri e Stefania Platania sono stati trasportati all’obitorio dell’ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì. In questa sede, il medito legale ha asserito che la morte sarebbe avvenuta oltre 24 ore prima rispetto al ritrovamento delle salme.

Testimonianze delle vicine: “Erano in una setta, avevano bunker per l’apocalisse”

A proposito della lettera indirizzata ai figli e ritrovato nella camera da letto dei due pensionati, gli inquirenti hanno rivelato che nel testo si fa riferimento al fatto che la coppia fosse entrata in una setta che proclamava l’ormai imminente fine del mondo.

Nello specifico, alcune vicine delle due vittime hanno raccontato al TgR Elilia-Romagna che il 67enne e la 65enne facevano parte dei Ramtha. Per sopravvivere alla fine del mondo, la coppia aveva comprato la villa a Spinello da poco più di un decennio, in corrispondenza della profezia dei Maya che annunciava la fine del mondo il 21 dicembre 2022. In attesa dell’apocalisse, i pensionati si erano fatti costruire bunker sotterranei e avevano racimolato scorte di cibo.

Inoltre, la scelta di compare casa a Spinello in vista della fine del mondo era scaturita dalla convinzione della comunità Ramtha che, in caso di apocalisse, il borgo sarebbe sopravvissuto al catastrofico evento.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli