Italia markets close in 8 hours 1 minute
  • FTSE MIB

    22.061,24
    +0,26 (+0,00%)
     
  • Dow Jones

    29.638,64
    -271,73 (-0,91%)
     
  • Nasdaq

    12.198,74
    -7,11 (-0,06%)
     
  • Nikkei 225

    26.787,54
    +353,92 (+1,34%)
     
  • Petrolio

    45,21
    -0,13 (-0,29%)
     
  • BTC-EUR

    16.281,31
    +30,30 (+0,19%)
     
  • CMC Crypto 200

    383,47
    +18,87 (+5,18%)
     
  • Oro

    1.795,00
    +14,10 (+0,79%)
     
  • EUR/USD

    1,1976
    +0,0041 (+0,35%)
     
  • S&P 500

    3.621,63
    -16,72 (-0,46%)
     
  • HANG SENG

    26.567,68
    +226,19 (+0,86%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.505,92
    +13,38 (+0,38%)
     
  • EUR/GBP

    0,8938
    -0,0011 (-0,12%)
     
  • EUR/CHF

    1,0849
    +0,0017 (+0,16%)
     
  • EUR/CAD

    1,5510
    -0,0003 (-0,02%)
     

Pensioni, 5 milioni di persone prendono meno di 1000 euro

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Sono circa 5,1 milioni, quasi il 34% dei pensionati, a vivere con non più di 1000 euro al mese: quasi 1,6 mln sotto i 500 euro e quasi 3,6 mln sotto i 1000. Oltre il 21% invece percepisce redditi pensionistici mensili tra i 1.000 e i 1.500 euro; il restante 45% ha redditi pensionistici oltre i 1.500 mensili con l'8% che supera i 3000 euro. E' quanto si legge nella relazione Inps presentata al Parlamento. Resta il gap tra uomini e donne: l'importo medio delle pensioni erogate è di 1563 euro: 1.864 per gli uomini e 1.336 per le donne. Assegno "significativamente differenziato" anche in base ai territori: dato il carattere retributivo della maggioranza delle pensioni attualmente corrisposte, l’importo medio è 1711 euro al centro-nord e 1410 euro al sud. Più di un terzo dei pensionati inoltre ricade nella fascia d’età tra 70 e 79 anni, ed un altro terzo dei pensionati è ultraottantenne, con netta predominanza delle donne.