Italia Markets close in 4 hrs 38 mins

Pensioni, Cgil: fondo integrativo non è risposta a giovani... -2-

Glv

Roma, 14 gen. (askanews) - La Cgil valuta anche i dati presentati da Tridico su Quota 100. "Le nostre previsioni erano corrette - sottolinea il responsabile previdenza pubblica della Cgil, Ezio Cigna - 150mila pensioni pagate con Quota 100 nel 2019 confermano pienamente le stime elaborate già nell'aprile scorso dall'Osservatorio sulla previdenza della Cgil".

"Avremo quindi - spiega il sindacalista - un risparmio considerevole rispetto alle risorse stanziate in legge di bilancio. Nel triennio saranno risparmiati 9,615 miliardi: 2,258 miliardi nel 2019, 3,924 miliardi nel 2020 e 3,432 miliardi nel 2021. Un risparmio che sarà generato da una platea inferiore rispetto a quella preventiva dal governo, solo il 35%, ossia 341.266 persone anzichè 973mila".

"Quota 100 - aggiunge il segretario confederale Roberto Ghiselli - oltre a essere una misura a termine, che non ha modificato strutturalmente la legge Fornero, è comunque una misura parziale e insufficiente e lascia completamente aperta l'esigenza di arrivare al più presto a una vera riforma del sistema previdenziale, usando anche le importanti risorse risparmiate".