Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.881,62
    +103,86 (+0,30%)
     
  • Nasdaq

    13.443,36
    -308,87 (-2,25%)
     
  • Nikkei 225

    29.518,34
    +160,52 (+0,55%)
     
  • EUR/USD

    1,2154
    -0,0015 (-0,12%)
     
  • BTC-EUR

    46.774,36
    -800,16 (-1,68%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.517,45
    -43,84 (-2,81%)
     
  • HANG SENG

    28.595,66
    -14,99 (-0,05%)
     
  • S&P 500

    4.203,68
    -28,92 (-0,68%)
     

Pensioni, riconoscere 12 mesi per figlio alle mamme: la proposta

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Riconoscere 12 mesi per figlio per anticipare l’età della pensione. E' la proposta lanciata dal segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra, in occasione dell’iniziativa di Cgil, Cisl, Uil sulle pensioni. "Secondo noi sarebbe necessario almeno un ulteriore intervento dedicato alle donne con figli: il riconoscimento di 12 mesi per figlio per anticipare l’età della pensione oppure a scelta della lavoratrice incrementare il coefficiente di calcolo della pensione", ha affermato in una nota.

Una proposta che trova d'accordo Mara Carfagna, ministro per il Sud e la Coesione territoriale. "La maternità è (anche) un lavoro da riconoscere: apprezzo l’idea dei sindacati di dare alle donne un anno di sconto sull’età pensionabile per ogni figlio. E’ la proposta di legge su ‘Quota mamma’ che presentai nel 2020, è arrivato il momento di discuterne sul serio", ha affermato su Twitter.