Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.956,87
    -101,65 (-0,29%)
     
  • Nasdaq

    14.754,23
    +93,65 (+0,64%)
     
  • Nikkei 225

    27.581,66
    -388,56 (-1,39%)
     
  • EUR/USD

    1,1801
    -0,0025 (-0,21%)
     
  • BTC-EUR

    33.287,62
    +1.318,13 (+4,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    924,42
    -5,51 (-0,59%)
     
  • HANG SENG

    25.473,88
    +387,45 (+1,54%)
     
  • S&P 500

    4.403,45
    +1,99 (+0,05%)
     

Per il creatore del Dogecoin le cripto sono "una truffa per rendere i ricchi ancora più ricchi"

·2 minuto per la lettura
Per il creatore del Dogecoin le cripto sono
Per il creatore del Dogecoin le cripto sono

Jackson Palmer, co-ideatore del Dogecoin, condanna l'evoluzione delle criptovalute e lancia una frecciata a Elon Musk

"Le criptovalute sono una truffa ideata per rendere i ricchi ancora più ricchi". A dirlo non è un investitore deluso dopo aver messo tutti i risparmi su una criptovaluta, ma l'inventore di una delle cripto più popolari negli ultimi mesi: il Dogecoin. In un acceso scambio su Twitter Jackson Palmer, che nel 2013 ideò insieme a Billy Marcus la criptovaluta ispirata al meme del cane Shiba Inu, ha detto la sua sul mondo delle criptovalute.

AMPLIFICARE LA RICCHEZZA DEI RICCHI

Già nel 2017 Palmer aveva annunciato l'addio al Dogecoin e al mondo delle criptovalute in generale, ma ora la condanna di uno dei settori più chiacchierati del momento sembra essere definitiva. "Dopo anni di studio, credo che le criptovalute siano una tecnologia intrinsecamente di destra e ipercapitalistica costruita principalmente per amplificare la ricchezza dei suoi sostenitori attraverso una combinazione di elusione fiscale, ridotta supervisione normativa e scarsità forzata artificialmente", ha scritto Palmer in uno dei tweet.

IL CROLLO DEL DOGECOIN

Nonostante il recente crollo dai massimi di maggio, Dogecoin è ancora una delle criptovalute con la capitalizzazione più alta del settore (28 miliardi di dollari) e da inizio anno è il suo valore è ancora in crescita del 4.100%. Una performance difficilmente spiegabile, se si pensa che Dogecoin era stata creata per scherzo da Palmer e Marcus. Anzi, forse una spiegazione c'è e ha il volto di Elon Musk, che con i suoi tweet ha portato il Dogecoin all'attenzione dei suoi follower più accaniti.

FRECCIATINA A ELON MUSK

Lo stesso Palmer lancia una frecciatina proprio a Musk, quando dice che il mondo delle criptovalute "è controllato da un potente cartello di figure facoltose" e che "se i milionari manipolano il mercato sono dei geni". "L'industria delle criptovalute - ha proseguito - sfrutta una rete di losche connessioni d'affari, ha acquistato influencer e media pay-for-play per perpetuare la favola 'diventa ricco in fretta', simile a un culto progettato per estrarre nuovo denaro dai finanziariamente disperati e ingenui".Nel frattempo, fa notare Palmer, "i ricchi diventano ancora più ricchi".

ALTRE NEWS DI FINANCIALOUNGE.COM:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli