Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    41.298,47
    -71,77 (-0,17%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1916
    -0,0063 (-0,52%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,50 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8612
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1085
    -0,0036 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,5068
    -0,0094 (-0,62%)
     

Perché devi aggiornare SUBITO il tuo iPhone (o iPad, se ce l'hai)

Di Redazione
·1 minuto per la lettura
Photo credit: LOIC VENANCE - Getty Images
Photo credit: LOIC VENANCE - Getty Images

From Esquire

Poche ore fa Apple ha reso disponibile un aggiornamento della versione 14 del sistema operativo iOS, per l'iPhone, e iPadOS, per l'iPad. L'aggiornamento, come dichiara la stessa Apple, corregge alcune vulnerabilità in fatto di sicurezza che erano aperte nei sistemi operativi. Ma la cosa più sinistra è che la stessa Apple riconosce che quelle vulnerabilità "potrebbero essere già state sfruttate".

Viene quindi consigliato a chiunque abbia un iPhone o un iPad di aggiornare subito il sistema operativo alla versione 14.4.

Photo credit: NurPhoto - Getty Images
Photo credit: NurPhoto - Getty Images

Sebbene Apple come al solito non abbia fornito indicazioni molto dettagliate, si sa che due delle falle hanno a che vedere con WebKit, che altro non è che il sistema di visualizzazione delle pagine su Safari. Un altro problema simile riguarda invece il sistema operativo stesso.

Secondo TechCrunch è molto probabile che non si tratti di una coincidenza, ma che le falle siano collegate. Gli attacchi informatici infatti quasi sempre sfruttano una concatenazione di falle contemporaneamente, e non un singolo varco.