Italia markets close in 5 hours 13 minutes
  • FTSE MIB

    24.651,68
    +122,99 (+0,50%)
     
  • Dow Jones

    34.035,99
    +305,10 (+0,90%)
     
  • Nasdaq

    14.038,76
    +180,92 (+1,31%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,70
    +0,24 (+0,38%)
     
  • BTC-EUR

    50.987,39
    -1.814,32 (-3,44%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.359,50
    -21,45 (-1,55%)
     
  • Oro

    1.773,20
    +6,40 (+0,36%)
     
  • EUR/USD

    1,1985
    +0,0009 (+0,07%)
     
  • S&P 500

    4.170,42
    +45,76 (+1,11%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.014,76
    +21,33 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8692
    +0,0009 (+0,11%)
     
  • EUR/CHF

    1,1010
    -0,0023 (-0,21%)
     
  • EUR/CAD

    1,4980
    -0,0030 (-0,20%)
     

Perché la rimonta contro il Porto sarebbe strategica per il futuro della Juve

Matteo Baldini
·3 minuto per la lettura

Il ritornello secondo cui ogni sfida sarebbe una finale, secondo cui non esisterebbero novanta minuti più preziosi di altri, è tanto ricorrente quanto fragile di fronte a certe serate. Negare il peso specifico per la Juventus del ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Porto equivale a voltarsi dall'altra parte, a coprirsi gli occhi per allentare le tensioni: stavolta il peso di un'eventuale rimonta, dopo il 2-1 dell'andata, non è solo vitale ma persino strategico e lo è per diverse ragioni, valide anche a medio-lungo termine. Questi i motivi per i quali una rimonta contro il Porto sarebbe strategica, e dunque fondamentale, per la Juventus:

1. Mantenere vivo il sogno Champions

Champions League | MATTHEW CHILDS/Getty Images
Champions League | MATTHEW CHILDS/Getty Images

Una nuova eliminazione agli ottavi di finale di Champions, dopo quella patita lo scorso anno per mano del Lione, sarebbe una beffa pensando al piano bianconero, chiaramente proiettato (e da tempo) su una prospettiva internazionale. Riuscire a proseguire nell'avventura europea oppure uscire cambierebbe radicalmente volto alla stagione, dando un valore diverso anche a quel che accade in campionato e facendo dunque da crocevia per il futuro a stretto giro come per quello meno prossimo.

2. Il tornaconto economico

Logo | Visionhaus/Getty Images
Logo | Visionhaus/Getty Images

Al di là dell'aspetto strettamente sportivo rimane valido anche un discorso diverso ma altrettanto pesante, considerando anche le conseguenze della pandemia sui conti dei club più importanti: andare avanti in Champions, anche solo ai quarti, porterebbe 10,5 milioni di euro ai bianconeri, senza contare poi i premi ancora più elevati per le fasi successive. La proverbiale boccata d'ossigeno in un momento delicato.

3. Il futuro di Cristiano Ronaldo

CR7 | Claudio Villa./Getty Images
CR7 | Claudio Villa./Getty Images

Il piano della Juventus, già da anni, si muove come detto su un fronte internazionale: dopo tanti scudetti consecutivi, in soldoni, l'attesa è tutta per la coppa più ambita e l'arrivo di CR7 si legava fin dall'inizio ai sogni Champions. Uscire agli ottavi, come l'anno scorso, darebbe un colpo importante anche al binomio Juve-Cristiano, col portoghese magari a caccia di un'altra strada per tornare a vincere la Champions.

4. Entusiasmo da riversare sul campionato

Esultanza bianconera | Stefano Guidi/Getty Images
Esultanza bianconera | Stefano Guidi/Getty Images

Juve costretta a inseguire anche in campionato, anche lì a caccia di una rimonta per provare a confermarsi campione d'Italia. L'Inter sembra in fuga e serve dunque un'impresa per tornare in corsa, una rimonta in Champions potrebbe dare la spinta giusta per rendere meno utopistico il sogno Scudetto o quantomeno per provarci fino alla fine.

5. Il futuro di Andrea Pirlo

Andrea Pirlo | Claudio Villa./Getty Images
Andrea Pirlo | Claudio Villa./Getty Images

Ultimo ma non ultimo il ruolo del tecnico, quell'Andrea Pirlo chiamato a dare un volto diverso al progetto bianconero e a rappresentare la volontà di costruire un nuovo ciclo. Un passato pesante da calciatore e un futuro tutto da scrivere come tecnico: un'eliminazione agli ottavi, con un terzo posto in campionato, potrebbe riportare in ballo malumori e voci sul futuro, con la ricerca anticipata di un "dopo-Pirlo" che renderebbe complesso il finale di stagione.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.