Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.889,65
    -156,59 (-0,52%)
     
  • Nasdaq

    12.070,83
    +34,05 (+0,28%)
     
  • Nikkei 225

    26.296,86
    +131,27 (+0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1923
    +0,0027 (+0,23%)
     
  • BTC-EUR

    15.871,08
    -322,44 (-1,99%)
     
  • CMC Crypto 200

    375,44
    +4,93 (+1,33%)
     
  • HANG SENG

    26.669,75
    +81,55 (+0,31%)
     
  • S&P 500

    3.628,49
    -6,92 (-0,19%)
     

Perché i napoletani fanno così fatica a imporsi nella loro città? Il caso Lorenzo Insigne

Francesco Manno
·2 minuto per la lettura

Lorenzo Insigne è stato uno dei grandi protagonisti della vittoria del Napoli contro il Benevento. Il "Magnifico" - grazie a un grande goal - è riuscito a rimettere in parità una partita che si stava mettendo male per gli azzurri. La compagine di Gennaro Gattuso è riuscita a pareggiare solo grazie a una prodezza del suo calciatore simbolo. Petagna ha poi fissato il punteggio sul'1-2. La prova di Lorenzo non va però giudicata solo per la rete realizzata. Insigne, con le sue giocate, ha messo costantemente in difficoltà la difesa della squadra di Inzaghi.

Benevento Calcio v SSC Napoli - Serie A | Francesco Pecoraro/Getty Images
Benevento Calcio v SSC Napoli - Serie A | Francesco Pecoraro/Getty Images

Lorenzo Insigne è cresciuto tanto dal punto di vista soprattutto caratteriale. Sulle sue doti tecniche c'erano pochi dubbi. L'ex Pescara ha sempre mostrato le sue qualità. Ora però è più maturo, riesce a trascinare i compagni di squadra nei momenti di maggiore difficoltà, è un leader carismatico e tecnico. Insigne si comporta da capitano, è una guida anche per i compagni più giovani. L'attaccante è stato uno dei primi ad accogliere Osimhen, a tendergli la mano.

Benevento Calcio v SSC Napoli - Serie A | Francesco Pecoraro/Getty Images
Benevento Calcio v SSC Napoli - Serie A | Francesco Pecoraro/Getty Images

Lorenzo Insigne non è mai stato troppo amato dai napoletani. Non da tutti almeno. In tanti, prima del match col Benevento, auspicavano la panchina per l'attaccante. Lozano, a sinistra, sembrava dare più garanzie del talento di Frattamaggiore. Insigne, forse proprio perché napoletano, deve dare sempre qualcosa di più rispetto ai compagni di squadra. Insigne è il primo ad essere criticato quando le cose non vanno. Andrebbe probabilmente tutelato maggiormente. Lorenzo rappresenta un patrimonio non solo per il Napoli, ma per l'intero calcio italiano. E ogni tanto sarebbe opportuno anche esaltare il valore di un calciatore che troppo spesso viene sottovalutato proprio dalla sua gente...

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Napoli e della Serie A.