Italia Markets closed

Pericolo cinghiali e caprioli, chiusi 25 km dell'autostrada A11

Cinghiale

Intervento straordinario sull’autostrada A11 Firenze-Pisa Nord, chiusa dalle 6 alle 12 di domenica 10 novembre per circa 25 chilometri tra Prato Ovest e Montecatini Terme. La scelta, secondo quando reso noto da Autostrade, è stata conseguente all’avvistamento di diversi cinghiali e caprioli nella zona che avrebbero reso pericoloso il transito sulla strada.

“La chiusura - si legge in un comunicato diffuso da Autostrade - si rende necessaria per consentire agli enti di svolgere attività di bonifica del territorio esterno alla sede autostradale”. Lo stop alla circolazione, disposto dalla prefettura di Pistoia su richiesta della Regione Toscana, sarebbe necessario per catturare numerosi animali selvatici presenti nella zona, in particolare cinghiali.

GUARDA ANCHE - Incidenti stradali, numeri drammatici per i giovani

Di emergenza cinghiali parla Coldiretti che precisa che l’autostrada sarà chiusa “per portar via frotte di animali selvatici dalla zona dell’ospedale di Pistoia, zona pianeggiante e distante da colline e montagne. È la conferma di un fenomeno che ha raggiunto livelli insopportabili”.

Per quanto riguarda i caprioli, la Regione ha già specificato che "saranno catturati esclusivamente tramite reti, alla presenza di personale professionista e di medici veterinari ed è esclusa la presenza di cacciatori. I capi saranno poi liberati in aree montane a divieto di caccia del comprensorio limitrofo".