Italia markets close in 2 hours 2 minutes
  • FTSE MIB

    22.448,89
    +67,54 (+0,30%)
     
  • Dow Jones

    30.814,26
    -177,24 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    12.998,50
    -114,10 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.242,21
    -276,97 (-0,97%)
     
  • Petrolio

    52,29
    -0,07 (-0,13%)
     
  • BTC-EUR

    30.564,58
    +681,07 (+2,28%)
     
  • CMC Crypto 200

    715,71
    -19,44 (-2,64%)
     
  • Oro

    1.835,00
    +5,10 (+0,28%)
     
  • EUR/USD

    1,2071
    -0,0013 (-0,11%)
     
  • S&P 500

    3.768,25
    -27,29 (-0,72%)
     
  • HANG SENG

    28.862,77
    +288,91 (+1,01%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.597,87
    -1,68 (-0,05%)
     
  • EUR/GBP

    0,8906
    +0,0019 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0755
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,5408
    +0,0035 (+0,22%)
     

Pesante battuta d'arresto per il Bitcoin, tonfo -11% a $35.800

Laura Naka Antonelli

Forti vendite sul Bitcoin che, dopo essere volato la settimana scorsa fino al massimo di sempre di $41.973, stando ai dati di Coin Metrics, è scivolato fino a capitolare di oltre -11% nelle contrattazioni asiatiche, rispetto al giorno precedente, a $35.828,06 dollari. Molto male anche l'Ether, la seconda criptovaluta, capitolata del 15% circa a $1.126,72. Bruciata dall'intero mercato delle criptovalute una capitalizzazione di circa $170 miliardi, che ha portato il valore di mercato complessivo a scendere a $959,53 miliardi dagli $1,1 trilioni del giorno precedente, secondo Coinmarketcap.