Italia Markets closed

Petrolio accentua ribassi, barile Brent a 65,58 dollari

Voz

Roma, 8 gen. (askanews) - Si accentua il calo dei prezzi del petrolio, dopo l'inversione di rotta seguita ai balzi innescati nella notte dall'attacco dell'Iran contro basi Usa in Iraq. Attacco che tuttavia non ha preso di mira impianti petroliferi, mentre il presidente Usa Donald Trump non ha annunciato controrappresaglie, limitandosi a parlare di nuove sanzioni economiche. Il barile di Brent, il greggio di riferimento del mare del nord cede 2,69 dollari a quota 65,58 dollari. Il West Texas Intermediate cala di 2,85 dollari a 58,85 dollari.