Italia markets close in 1 hour 56 minutes
  • FTSE MIB

    24.285,45
    -517,45 (-2,09%)
     
  • Dow Jones

    34.474,42
    -268,40 (-0,77%)
     
  • Nasdaq

    13.152,88
    -248,98 (-1,86%)
     
  • Nikkei 225

    28.608,59
    -909,71 (-3,08%)
     
  • Petrolio

    63,75
    -1,17 (-1,80%)
     
  • BTC-EUR

    45.323,78
    -2.543,71 (-5,31%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.571,34
    +1.328,67 (+547,50%)
     
  • Oro

    1.819,60
    -18,00 (-0,98%)
     
  • EUR/USD

    1,2160
    +0,0025 (+0,21%)
     
  • S&P 500

    4.136,26
    -52,17 (-1,25%)
     
  • HANG SENG

    28.013,81
    -581,89 (-2,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.923,49
    -99,86 (-2,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8604
    +0,0014 (+0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0968
    +0,0034 (+0,31%)
     
  • EUR/CAD

    1,4720
    +0,0036 (+0,25%)
     

Petrolio Greggio, Analisi Tecno-Grafica e Fondamentale: è Lontana la Fine dell’Instabilità?

Flavio Ferrara
·2 minuto per la lettura

Il prezzo del Petrolio Greggio ad inizio settimana si è subito portato al test di break-out rialzista della fase laterale formando al momento il nuovo massimo settimanale a 62.61 $. La conferma che questa settimana sarà in balia dell’incertezza è a causa delle crescenti preoccupazioni virali, soprattutto in Giappone ed in India, dove quest’ultima è diventato il secondo paese più colpito dalla pandemia. Questi due paesi influenzano molto il prezzo della commodity poiché sono tra i principali importatori e di conseguenza gli investitori guardano con un occhio di riguardo le news locali.

Il Giappone, intanto, ha dichiarato un terzo stato di emergenza a Tokyo, Osaka e altre due prefetture per frenare un’ondata di casi di coronavirus. Queste aree rappresentano ¼ della popolazione giapponese e 1/3 della sua produzione economica.

Aggiornamento dati COT sul Petrolio Greggio

Il report settimanale Commitments of Traders (COT) della Commodity Futures Trading Commission (CFTC) che fornisce un’analisi dettagliata delle posizioni nette degli istituzionali dei mercati dei futures ha portato una novità che potrebbe rivelarsi un ottimo spunto operativo.
Si ricorda che il report Commitments of Traders è considerato un indicatore per l’analisi del sentiment dei mercati e molti traders speculativi ne utilizzano i dati per capire i cambi di view di chi muove realmente il mercato.

Rispetto alla settimana precedente, vi è stato un aumento dell’1,5% portando le posizioni dal precedente 492,7K agli attuali 500K. Potrebbe suggerire una breve fase rialzista per la commodity.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Petrolio Greggio

Al momento della scrittura l’oro nero quota 62,32 $, in pieno test di break-out rialzista, da monitorare con attenzione l’eventuale rottura al rialzo della fase laterale.

Con l’eventuale rottura è molto probabile come obiettivo il 61.8 di Fibonacci, toccato la settimana precedente che ha portato subito dopo ad un netto ribasso portando il prezzo all’interno della fase. Con una falsa rottura e relativo rimbalzo il primo target di breve termine è posto intorno ai 57,30 $, corrispondente alla parte inferiore della fase laterale. L’obiettivo di medio/lungo termine, confermata la tendenza ribassista, è l’area 46,78/50,97 $, la zona 50/61.8 di Fibonacci.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: