Italia markets open in 8 hours 2 minutes
  • Dow Jones

    34.742,82
    -34,94 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    13.401,86
    -350,38 (-2,55%)
     
  • Nikkei 225

    29.518,34
    +160,52 (+0,55%)
     
  • EUR/USD

    1,2143
    -0,0025 (-0,21%)
     
  • BTC-EUR

    46.292,08
    -1.793,13 (-3,73%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.484,90
    -76,40 (-4,89%)
     
  • HANG SENG

    28.595,66
    -14,99 (-0,05%)
     
  • S&P 500

    4.188,43
    -44,17 (-1,04%)
     

Petrolio Greggio, Analisi Tecno-Grafica e Fondamentale: le Prospettive per la Settimana

Flavio Ferrara
·2 minuto per la lettura

Il prezzo del Petrolio Greggio è rimasto invariato durante le sessioni giornaliere del Pacifico e dell’Asia, nonostante un ampio calo delle azioni e delle materie prime a causa del rialzo del dollaro americano. Il presidente della FED Powell ha dipinto un quadro roseo in un’intervista della CBS, affermando: ”l’economia statunitense è a un punto di svolta e la crescita e la creazione di posti di lavoro sono destinate ad accelerare”. I suoi commenti hanno rafforzato le speranze di reflazione e apparentemente hanno sostenuto le prospettive della domanda di energia in Nord America.

Tuttavia, rimangono comunque delle forti incertezze a causa del progresso irregolare del vaccino in tutto il mondo. Inoltre, in diverse parti dell’Europa si sta affrontando una terza ondata e chiusure.

Grossa sorpresa dai dati COT per il Petrolio Greggio

Il consueto report settimanale Commitments of Traders (COT) della Commodity Futures Trading Commission (CFTC) per questa settimana ha dato una grossa sorpresa nei confronti dell’oro nero; si ricorda che il COT fornisce un’analisi dettagliata delle posizioni nette degli istituzionali ed è considerato un indicatore per l’analisi del sentiment dei mercati e molti traders utilizzano questi dati per decidere se assumere una posizione long o short. Si evidenzia una forte diminuzione delle posizioni nette degli istituzionali sul Petrolio Greggio passando da 531,3 k a 511,7 k; potrebbe essere un segnale di continuazione dell’attuale tendenza ribassista.

Dal punto di vista fondamentale, si prevede un secondo trimestre dell’anno non impressionante come il primo per il petrolio greggio, dato il quadro più debole per la domanda e una crescita più forte dell’offerta rivale, come è stato presentato dalle prospettive dell’OPEC per i prossimi due trimestri durante l’ultima riunione del 1° aprile.

Analisi Tecno-Grafica e prospettive del Petrolio Greggio

Come si evidenzia nel grafico seguente, al momento il prezzo dell’oro nero è bloccato in una fase laterale dalla metà del mese di marzo e gli ultimi dati del COT potrebbero dare quell’input ribassista necessario per la rottura al ribasso della suddetta fase e continuare il movimento dell’Onda 2.

Dopo la conferma della continuazione dell’Onda 2 ribassista probabilmente il prezzo del Petrolio Greggio incontrerà il primo ostacolo intorno al 54.90 $ (corrispondente al 38.2 di Fibonacci) mentre il movimento ribassista dovrebbe finire presumibilmente intorno ai 50 $ (prezzo psicologico e area 50 di Fibonacci).

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: