Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    44.773,07
    -7.053,54 (-13,61%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

Petrolio Greggio, Analisi Tecno-Grafica: Stop ai Tagli di Produzione!

Flavio Ferrara
·2 minuto per la lettura

Il prezzo del petrolio greggio dalla prossima settimana potrebbe subire una forte volatilità dopo la decisione dei paesi produttori di petrolio di aumentare gradualmente l’offerta di oro nero per i mesi di maggio e giugno. L’Arabia Saudita prevede di annullare il taglio volontario dell’offerta di 1 milioni di barili aumentando la produzione di 250.000 barili a maggio, 350.000 giugno e 400.000 a luglio.

Il resto dei paesi OPEC aumenterà la produzione di 350.000 barili al giorno a maggio e giugno, accelerando la produzione di altri 450.000 barili al giorno a luglio. I prezzi del petrolio greggio hanno seguito questo sviluppo poiché i paesi produttori hanno notato che la precedente decisione era una misura troppo conservativa che può essere modificata nella sua prossima riunione.

In attesa dei dati COT di stasera

I dati che verranno pubblicati stasera nel report settimanale Commitments of Traders (COT) della Commodity Futures Trading Commission (CFTC) fornirà un’analisi ancora più dettagliata per le future prospettive tecno-grafiche da prendere nei confronti del Petrolio Greggio.

Si ricorda che questi dati corrispondono alle posizioni tenute dagli istituzionali soprattutto sui mercati dei futures ed il COT è considerato un indicatore per l’analisi del sentiment dei mercati e di conseguenza molti traders speculativi lo utilizzano per decidere se assumere una posizione long o short nel medio/lungo termine.

L’ultimo dato pubblicato venerdì 26 marzo ha prodotto una lieve flessione rispetto la settimana precedente, passando da 525,4 k a 523,1 k.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni del Petrolio Greggio

Come evidenziato nella precedente analisi, il petrolio greggio dal punto di vista giornaliero ha intrapreso una fase laterale probabilmente in attesa della riunione OPEC del primo aprile.

Fase laterale iniziata intorno le metà di marzo raggiungendo il massimo relativo a 62,70$ e il minimo relativo a 57,29 $, due punti molto importanti ai fini di impostare un’operatività sia rialzista che ribassista. Le proiezioni secondo lo studio delle Onde di Elliott indica che la view di medio/lungo periodo è ribassista (Onda 2) il cui target è posto intorno ai 50$ nei pressi dell’area 50/61.8 di Fibonacci.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: