Italia markets open in 2 hours 45 minutes
  • Dow Jones

    34.584,88
    -166,42 (-0,48%)
     
  • Nasdaq

    15.043,97
    -137,93 (-0,91%)
     
  • Nikkei 225

    30.500,05
    +176,75 (+0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1715
    -0,0016 (-0,14%)
     
  • BTC-EUR

    38.797,93
    -2.463,64 (-5,97%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.133,52
    -92,01 (-7,51%)
     
  • HANG SENG

    23.955,18
    -965,58 (-3,87%)
     
  • S&P 500

    4.432,99
    -40,76 (-0,91%)
     

Petrolio Greggio: Settimana di Rimbalzo, la Cina Attende i Talebani con il Portafoglio in Mano

·3 minuto per la lettura

I prezzi del petrolio greggio quotato in dollari al Nymex stanno attraversando una settimana di recupero con una performance superiore al 10% misurata dai minimi di quota 61.74 fino al picco odierno di quota 68.20. Alle 17:43 CET il contratto future con scadenza a ottobre sosta in territorio positivo con un guadagno dello 0.13% a quota 67.63. La reazione del mercato è scattata dopo che le quotazioni erano scese di quasi il 20% a partire dai massimi di inizio luglio. Nonostante l’ampiezza raggiunta dal rimbalzo in atto, non sono tuttavia ancora state forate al rialzo resistenze degne di nota con riferimento al breve periodo (=prossime 5-10 giornate), per cui la tendenza dominante va considerata correttiva/ribassista. Le resistenze principali per il breve periodo sono situate a 67.75/68.27 (sotto pressione con i massimi odierni) e 71.90/72.50.

Mai Sfruttate in 20 anni le Risorse Afghane

Le notizie che possono fungere da market-mover durante questa settimana ruotano tutte inevitabilmente attorno al nuovo quadro politico-militare che si sta affermando in Afghanistan. Mentre Cina e la Russia si preparano a rafforzare i legami economici con i talebani, il Financial Times ha pubblicato un resoconto moderatamente completo di come la situazione economica dell’Afghanistan è cambiata dall’inizio dell’invasione statunitense nel 2001. Gareth Price, ricercatore senior presso il think-tank Chatham House, ha affermato al FT che mentre l’Afghanistan è “cambiato radicalmente” in termini sociali, “nessuno dei principali generatori interni di crescita – in particolare le ricche riserve di minerali – sono state sfruttate in modo significativo dagli Alleati negli ultimi 20 anni, se si escludono sporadici fenomeni di estrazione illegale”. Gli standard di vita hanno visto un netto miglioramento durante i primi anni dell’occupazione statunitense, ma il ritmo di miglioramento si è stabilizzato intorno al 2010, quando la corruzione all’interno del nuovo governo afghano ha iniziato a diventare davvero fuori controllo, gettando le basi per il ritorno del vecchio regime. Ed ora i talebani hanno un mucchio di risorse naturali da saccheggiare e un acquirente desideroso come la Cina con il portafoglio già aperto per lo shopping.

Il Quadro Tecnico per il Petrolio Greggio

Su grafici intraday possiamo affinare a 68.27/68.34 la resistenza principale per le prossime 1-2 sedute, su cui poggiano aspettative di arretramento con primo obiettivo a 66.00/66.03. I prezzi si trovano mentre scriviamo in zona di probabile ripiegamento, dopo essere già stati respinti una prima volta dalla resistenza stessa nel primo pomeriggio. Proprio per questo motivo eventuali posizioni short vanno protette con stoploss sopra 68.34, meglio con conferma di rottura data da almeno una chiusura su grafico a 30 minuti superiore al livello. In caso di rottura rialzista l’attenzione si sposterebbe sulla resistenza immediatamente successiva, localizzata adesso a 69.53/56.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli