Italia markets open in 7 hours 44 minutes
  • Dow Jones

    30.960,00
    -36,98 (-0,12%)
     
  • Nasdaq

    13.635,99
    +92,93 (+0,69%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    0,00 (0,00%)
     
  • EUR/USD

    1,2142
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • BTC-EUR

    26.759,87
    +322,94 (+1,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    653,79
    -23,11 (-3,41%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • S&P 500

    3.855,36
    +13,89 (+0,36%)
     

Petrolio: il 2020 è stato caratterizzato dalla volatilità

Investimenti Bnp Paribas
·1 minuto per la lettura

Tra le materie prime che hanno sperimentato la maggiore volatilità nel corso del 2020 vi è sicuramente da considerare il petrolio WTI. La pandemia di Covid-19 ha messo in seria difficoltà l’oro nero, che ad aprile ha raggiunto per la prima volta nella storia un prezzo negativo. Le quotazioni sono poi riuscite a rialzare la testa, tornando in territorio positivo ed accelerando grazie al miglioramento della situazione economica e con il tanto atteso arrivo dei vaccini, che promettono di far tornare il mondo alla normalità facendo riprendere di fatto tutti quegli spostamenti che ora non sono consentiti o fortemente limitati. In evidenza in questi giorni anche le trattative dell’OPEC Plus. L’organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio, ha evitato la rottura tra i membri del Cartello: l’Arabia Saudita ridurrà la produzione di un milione di barili al giorno a febbraio e marzo 2021, mentre Russia e Kazakhstan hanno strappato un aumento delle quote complessivamente pari a 75mila barili al mese.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long da 51,20 dollari con stop loss a 50,42 dollari e target a 54 dollari.

SCENARIO RIBASSISTA

Short attivati con una discesa al di sotto i 49,50 dollari. Lo stop loss è localizzato a 50,30 dollari, mentre l’obiettivo a 47,50 dollari.

 

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online