Italia markets closed
  • Dow Jones

    30.047,78
    +456,51 (+1,54%)
     
  • Nasdaq

    12.042,55
    +161,92 (+1,36%)
     
  • Nikkei 225

    26.165,59
    +638,22 (+2,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1884
    +0,0038 (+0,32%)
     
  • BTC-EUR

    16.138,31
    +557,18 (+3,58%)
     
  • CMC Crypto 200

    379,79
    +10,04 (+2,72%)
     
  • HANG SENG

    26.588,20
    +102,00 (+0,39%)
     
  • S&P 500

    3.636,53
    +58,94 (+1,65%)
     

Petrolio, Opec Plus pronta a ammorbidire stretta di 1,6 mln barili

Voz
·1 minuto per la lettura

Roma, 15 lug. (askanews) - Gli esportatori di petrolio allentano la stretta ai rubinetti decisa per contrastare il crollo di domanda causato dalla pandemia di Covid. Gli Stati chiave dell'Opec, guidati dall'Arabia Saudita e la Russia avrebbero infatti concordato di aumentare le forniture di 1,6 milioni di barili equivalenti al giorno, a partire da agosto, riporta Dow Jones senza citare fonti. Lo scorso aprile l'Opec e i maggiori esportatori non allineati, in una configurazione spesso chiamata "Opec Plus", avevano concordato uno storico taglio all'offerta, pari a quasi 10 milioni di barilo equivalenti al giorno, in riposta ai collasso di domanda e prezzi dovuti alla pandemia.