Italia Markets open in 8 hrs 1 min

Petrolio: Opec+ valuta nuovi tagli alla produzione a causa della seconda ondata Covid

Alessandra Caparello
·1 minuto per la lettura

L’Arabia Saudita e altri membri dell'OPEC stanno valutando la possibilità di continuare i tagli alla produzione di petrolio in mezzo all'aumento dei casi di Covid-19 in Occidente e ai nuovi blocchi economici in Europa che potrebbero frenare ulteriormente la domanda di petrolio. Così riporta il WSJ secondo cui il dibattito giunge in un momento in cui l'Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio aveva sperato di essere in grado di avviare la ripresa della produzione. In aprile, l'OPEC, cartello di 13 paesi guidato dall'Arabia Saudita, e altri 10 produttori guidati dalla Russia, hanno accettato di effettuare tagli di produzione record di 9,7 milioni di barili al giorno. Il prossimo meeting Opec+ è fissato per il 30 novembre e per quella data una decisione dovrà essere presa.