Petrolio poco sotto 89 dollari al barile in Asia

Bangkok (Thailandia), 3 dic. (LaPresse/AP) - Il petrolio rimane vicino agli 89 dollari al barile in Asia dopo i dati positivi in arrivo dalla Cina. Nel tardo pomeriggio di Bangkok, l'indice per la consegna a gennaio del greggio è salito di 2 centesimi a 88,93 dollari al barile nel trading elettronico sul New York Mercantile Exchange. Secondo l'indagine di Hsbc l'attività manifatturiera cinese ha accelerato la sua espansione, dando segnali di ripresa rispetto al rallentamento dei mesi scorsi della maggiore economia dell'area. A Londra, il petrolio Brent ha mostrato un incremento di 3 centesimi a 111,26 dollari al barile sulla piattaforma Ice Futures.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito