Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.429,41
    -147,10 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    33.800,60
    +297,03 (+0,89%)
     
  • Nasdaq

    13.900,19
    +70,88 (+0,51%)
     
  • Nikkei 225

    29.768,06
    +59,08 (+0,20%)
     
  • Petrolio

    59,34
    -0,26 (-0,44%)
     
  • BTC-EUR

    50.951,04
    +1.692,68 (+3,44%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.235,89
    +8,34 (+0,68%)
     
  • Oro

    1.744,10
    -14,10 (-0,80%)
     
  • EUR/USD

    1,1905
    -0,0016 (-0,13%)
     
  • S&P 500

    4.128,80
    +31,63 (+0,77%)
     
  • HANG SENG

    28.698,80
    -309,27 (-1,07%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.978,84
    +1,01 (+0,03%)
     
  • EUR/GBP

    0,8679
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1001
    -0,0011 (-0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4906
    -0,0057 (-0,38%)
     

Petrolio, Previsioni: Supporto dal piano vaccinale

James Hyerczyk
·3 minuto per la lettura

I future sul petrolio greggio statunitense West Texas Intermediate e di riferimento internazionale Brent sono scambiati in rialzo poiché l’ottimismo sul tasso di vaccinazioni statunitensi ha aumentato le aspettative della domanda. Forse tenere un coperchio sui prezzi è stata l’incertezza su quanta offerta OPEC + ripristinerà sul mercato durante la riunione di giovedì e una grande crescita nelle scorte di greggio degli Stati Uniti.

Alle 10:21 GMT, i futures sul petrolio greggio WTI di aprile vengono scambiati a $ 60,72, in rialzo di $ 0,97 o + 1,62% e il petrolio greggio Brent di maggio è a $ 63,76, in rialzo di $ 1,06 o + 1,69%.

Aspettative della domanda guidate dalle vaccinazioni

L’ottimismo sull’aumento della domanda degli Stati Uniti sta contribuendo a far aumentare i prezzi del petrolio greggio dopo che il presidente Joe Biden si è impegnato a rendere disponibili più vaccinazioni.

Gli Stati Uniti avranno abbastanza vaccino COVID-19 per ogni adulto americano entro la fine di maggio, ha detto il presidente Joe Biden martedì dopo che Merck & Co ha accettato di fare l’inoculazione della rivale Johnson & Johnson.

“Le misure di stimolo in corso, con l’accelerazione delle vaccinazioni COVID-19, hanno aumentato il sentimento”, hanno scritto gli analisti di ANZ in una nota.

Preoccupazioni per le dimensioni dell’agevolazione dei tagli alla produzione da parte dell’OPEC+

I futures sul greggio si stanno riprendendo da una battuta d’arresto della sessione precedente causata dall’incertezza su quanta offerta l’OPEC + ripristinerà sul mercato nella sua riunione di giovedì.

La riunione OPEC + di giovedì arriva in un momento in cui i produttori sono generalmente positivi sulle prospettive del mercato petrolifero rispetto a un anno fa, quando hanno tagliato l’offerta per aumentare i prezzi.

Il mercato si aspetta ampiamente che l’OPEC + allevi i tagli alla produzione, che sono stati i più profondi di sempre, di circa 1,5 milioni di barili al giorno (bpd), con il leader dell’OPEC, l’Arabia Saudita, che pone fine al suo taglio volontario alla produzione di 1 milione di bpd.

Reuters ha riferito che un documento del comitato tecnico dell’OPEC + revisionato da Reuters ha chiesto “un cauto ottimismo”, citando “le incertezze sottostanti nei mercati fisici e il sentimento macro, compresi i rischi delle mutazioni COVID-19 che sono ancora in aumento”.

Rapporto settimanale sulle scorte dell’American Petroleum Institute

L’API ha riferito martedì sera di una produzione di scorte di petrolio greggio di 7,356 milioni di barili per il fine settimana del 26 febbraio. Gli analisti stavano cercando un calo di inventario di 928.000 barili per la settimana.

L’API ha anche riportato un enorme prelievo nelle scorte di benzina di 9,933 milioni di barili per il fine settimana del 26 febbraio, dopo la costruzione da 66.000 barili della settimana precedente. Gli analisti si aspettavano un prelievo di 2,300 milioni di barili per la settimana.

Anche le scorte di distillati hanno registrato un forte calo, di 9,053 milioni di barili per la settimana, dopo il calo di 4,489 milioni di barili della scorsa settimana.

Mentre le scorte di greggio sono aumentate questa settimana, la produzione di petrolio statunitense è scesa di 1,1 milioni di barili al giorno a 9,7 milioni di barili al giorno, secondo l’Energy Information Administration (EIA).

Previsioni giornaliere

L’EIA pubblicherà il suo rapporto settimanale sugli inventari mercoledì alle 15:30 GMT. Si prevede un prelievo di 1,3 milioni di barili di petrolio greggio. Il rapporto non dovrebbe muovere molto il mercato a meno che non ci sia un grave errore. La maggior parte degli operatori sposterà la propria attenzione sulla decisione sulla produzione OPEC + del 4 marzo.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: